Avellino, ferì un uomo con una bombola del gas: assolto Tortora Salvatore

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il GUP, del Tribunale di Avellino, dott.ssa Francesca Spella, ha assolto Salvatore Tortora, di 29 anni, di San Martino Valle Caudina, difeso dagli Avvocati Vittorio Fucci e Cosimo Servodio.

In particolare il Tortora era imputato di lesioni gravissime ai danni di un uomo che aveva colpito al capo, nel maggio del 2021, con una bombola di gas del peso di 15 kg, provocandogli un trauma cranico-facciale grave, con fratture multiple, venendo sottoposto per le lesioni subite ad un delicato intervento chirurgico al capo stesso.

Il GUP, che ha proceduto con rito abbreviato, all’esito della discussione, accogliendo la tesi degli Avvocati Vittorio Fucci e Cosimo Servodio, ha assolto il Tortora.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Voragine al Vomero, i ragazzi coinvolti: “Illesi per miracolo, poteva andare molto peggio”

"Siamo veramente fortunati, la situazione avrebbe potuto essere molto, ma davvero molto peggiore. Siamo salvi per miracolo ed è tutto grazie anche alla prontezza...

Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

Mostra ‘Incisioni…naturalmente’ di Vittorio Avella a Napoli

Mostra "Incisioni...naturalmente" di Vittorio Avella a Napoli Vittorio Avella porta la sua mostra "Incisioni...naturalmente" a Napoli, dopo vent'anni, presso la galleria Frame Ars Artes...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE