Avellino, detenuto tenta aggressione a psicologa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un detenuto di origine egiziana ha tentato di aggredire, armato di una lametta, la psicologa in servizio nel carcere di Avellino. Lo denuncia la vice segretaria regionale del Sappe, Marianna Argenio.

Il tempestivo intervento degli agenti di polizia penitenziaria ha evitato il peggio. Le motivazioni della tentata aggressione sarebbero riconducibili al mancato trasferimento in altro istituto che il detenuto ha richiesto da tempo.

Argenio denuncia che “la situazione al carcere di Bellizzi è allarmante anche perché anche nelle scorse settimane altri agenti hanno subito aggressioni da parte della popolazione detenuta. Il personale è sempre meno e, pur lavorando più di dieci-dodici ore al giorno, non riesce a garantire i livelli minimi di sicurezza”

LEGGI ANCHE

Rapinatore picchiato da commerciante e clienti

Impazza sui social questo video di una rapina “finita male”. Entra in una ricevitoria armato di pistola e con il volto parzialmente nascosto da un...

Choc in piazza Carità: 3 minorenni molestate in una sala snack: “Vi do 20 euro se mi fate toccare i piedi”

Domenica sera un inquietante episodio è avvenuto a Napoli, a Piazza Carità. Mentre tre ragazzine, sugli 11 anni, erano intente a prendere bibite e snack...

Camorra, stangata ai clan di Pianura: 160 anni di carcere

Il processo al clan camorristico Esposito-Marsicano-Calone, attivo nel quartiere Pianura, nella zona occidentale di Napoli, si è concluso con condanne pesanti per oltre 160...

IN PRIMO PIANO