Napoli, auto esplosa: oltre 100 donatori accorsi al Cardarelli dopo appello mamma ferito

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono stati oltre 100 i volontari che si sono recati oggi al centro trasfusionale dell’ospedale Cardarelli di Napoli per donare il sangue per Fulvio Filace.

Il 25enne laureando tirocinante del Cnr rimasto gravemente ferito nell’esplosione di un’auto-prototipo venerdì scorso sulla Tangenziale di Napoli che ha causato la morte di Maria Vittoria Prati, 66enne ricercatrice del Cnr.

“E’ importante – fa sapere l’ospedale Cardarelli – che la generosità di tanti permanga anche nel corso delle prossime settimane”, per questa ragione il centro del Cardarelli invita “tutti coloro che desiderano donare sangue o plasma a contattare il centro seguendo le istruzioni riportate alla pagina ‘www.ospedalecardarelli.it/buonsangue’ o chiamando al numero 0817472488”.

Angelo Zuccarelli, direttore del Centro Trasfusionale del Cardarelli, dichiara: “Ringraziamo tanta generosità da parte di moltissime persone, ma è importante garantire anche nelle settimane centrali dell’estate un adeguato flusso di sangue per tutti i nostri pazienti.

E’ importante, perciò che chi voglia donare contatti prima il nostro centro, così da aiutarci pianificare la gestione del sangue nell’arco delle prossime settimane”.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Scampia: presi i 2 pusher dell’Oasi del Buon Pastore

In manette sono finiti Alessio Silvestro, 23 anni, di Napoli, e Riccardo Molli, 46 anni, di Marano.

Pompei: Emergono nuovi corpi di fabbrica dagli scavi di Civita Giuliana

Una delle più alte concentrazioni di scavi dal tempo di Maiuri, raccontate in tempo reale. Oggi si è tenuta la prima diretta dal Parco...

Oroscopo di oggi 23 febbraio 2024

Oroscopo di oggi 23 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato. Approfitta di questa carica...

Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE