Napoli, borseggia alcuni turisti al molo Beverello: fermato algerino

SULLO STESSO ARGOMENTO

Ieri pomeriggio i Falchi della Squadra Mobile, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti nei pressi del molo Beverello, poiché un cittadino, tramite l’app YouPol, aveva segnalato una persona che stava borseggiando alcuni turisti appena scesi dalle navi da crociera.

Gli agenti, grazie alle descrizioni fornite dal cittadino con l’app, hanno rintracciato e riconosciuto l’uomo in via Cristoforo Colombo mentre stava seguendo, con atteggiamento circospetto, altri passanti; gli operatori lo hanno raggiunto e bloccato trovandolo in possesso di numerosi effetti personali, due carte di credito, tre telefoni cellulari e 30 euro in contanti asportati ad alcuni turisti poco prima.

Inoltre, l’uomo è stato trovato in possesso della chiave di uno scooter parcheggiato nelle vicinanze dove nel vano sella hanno rinvenuto un altro smartphone e un portafogli.
Un 51enne algerino con precedenti di polizia è stato sottoposto a fermo di P.G. in quanto gravemente indiziato del reato di ricettazione ed altresì denunciato per furto con destrezza; infine, tutta la refurtiva è stata restituita ai proprietari e lo scooter è stato sottoposto a sequestro.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE