Visita del Garante dei detenuti nel carcere di Carinola

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il Garante delle persone private della libertà personale della Regione Campania, Samuele Ciambriello, insieme ai Consiglieri Regionali Salvatore Aversano e Maria Luigia Iodice oggi hanno fatto vista all’istituto penitenziario di Carinola, Il Garante e i consiglieri sono stati accolti e accompagnati dal direttore dell’istituto Carlo Brunetti, hanno incontrato i ristretti di diverse sezioni dell’istituto.

È stato un momento di ascolto e confronto, anche rispetto alle criticità e problemi che ci sono nell’istituto. Oggi nell’ occasione nella sala teatro è stata allestita una degustazione di pizze, pasta e patate e come dessert un tiramisù.

Tutte le pietanze sono state preparate da otto detenuti che partecipato al progetto “Fa-Rinati”, che comprende il corso di cucina, pasticceria e panificazione promosso dall’associazione “Generazione Libera”, in sala era presente il sindaco Giuseppina Di Biasio e anche trentaquattro detenuti della sezione protetta.



    “L’associazione “Generazione Libera”, con sede a Caserta, con un finanziamento Regionale, gestisce il progetto, “Fa-Rinati”; ho apprezzato i prodotti da forno e di panificazione e mi auguro – ha detto il Garante – che possano esserci anche altre esperienze simili, è fondamentale l’incremento di progetti di inserimento socio- lavorativo e corsi di formazione, fondamentali affiche la detenzione sia un’tempo per l’inclusione in ossequio all’art.27 della costituzione”.

    I due consiglieri regionali Aversano e Iodice, si impegneranno a sollecitare la Regione per l’erogazione di fondi destinati a progettualità socio-lavorative, formative e soprattutto la costituzione del Sert. (servizio per la tossico-dipendenza) e il potenziamento di figure sociosanitarie, necessarie per l’istituto che oggi conta 365 detenuti.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE