Napoli, crollo calcinacci Galleria Principe: interdetta intera facciata

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il servizio tecnico patrimonio del Comune di NAPOLI e i tecnici della Napoliservizi hanno effettuato oggi un sopralluogo nella Galleria Principe di NAPOLI, dove ieri si era verificato un crollo di calcinacci. Nel corso del sopralluogo è stata determinata l’area da sottoporre a verifica e la modalità per effettuare le operazioni.

Al termine è stato deciso di ampliare l’area interdetta al transito che corrisponde all’intera facciata della Galleria e non è più limitata soltanto all’area del crollo, e di posizionare la segnaletica orizzontale necessaria. Il tratto interessato dal cedimento è significativo, circa 3 metri lineari, mentre non sono visibili segni di dissesto in atto sul resto della facciata.

Per tale motivo, fa sapere il Comune di NAPOLI, si rende indispensabile effettuare una verifica a mezzo piattaforma e cestello (ragno) sull’intera superficie. In tempi brevi la Napoliservizi provvederà ad individuare la ditta e ad affidare l’intervento che richiederà due notti, con interdizione del traffico nella corsia interessata, al fine di accertare, con un’ispezione ravvicinata su tutta la facciata, la presenza di altri eventuali punti di crollo incipiente.

LEGGI ANCHE

Rapinatore picchiato da commerciante e clienti

Impazza sui social questo video di una rapina “finita male”. Entra in una ricevitoria armato di pistola e con il volto parzialmente nascosto da un...

Choc in piazza Carità: 3 minorenni molestate in una sala snack: “Vi do 20 euro se mi fate toccare i piedi”

Domenica sera un inquietante episodio è avvenuto a Napoli, a Piazza Carità. Mentre tre ragazzine, sugli 11 anni, erano intente a prendere bibite e snack...

Camorra, stangata ai clan di Pianura: 160 anni di carcere

Il processo al clan camorristico Esposito-Marsicano-Calone, attivo nel quartiere Pianura, nella zona occidentale di Napoli, si è concluso con condanne pesanti per oltre 160...

IN PRIMO PIANO