Cultura, con contributi speciali riparte Pompei Theatrum Mundi

SULLO STESSO ARGOMENTO

Manfredi: “Importante”. Soldi da MIC, Comune e Città Metropolitana.

“Questi fondi hanno consentito di poter supportare questa programmazione. Mi fa particolarmente piacere perché la stagione di Pompei è importante e perché copre il segmento del dramma antico che non ha un’offerta analoga in regione”.

Così il sindaco di Napoli e metropolitano Gaetano Manfredi a margine della presentazione della sesta edizione della rassegna estiva del Teatro di Napoli – Teatro nazionale ‘Pompei Theatrum Mundi 2023’ realizzata con il Parco archeologico di Pompei in collaborazione con il Campania Teatro Festival. Presenti alla conferenza stampa Roberto Andò, direttore del Teatro di Napoli, Gabriel Zuchtriegel, direttore del Parco Archeologico, Ruggero Cappuccio, direttore del Campania Teatro Festival.

    I contributi speciali, è stato spiegato in conferenza stampa, provengono, tra gli altri, dal ministero della Cultura per un totale di 500mila euro e da come Comune e Città metropolitana per un totale complessivo di 900mila euro equamente ripartito tra i due enti.

    La nuova edizione della manifestazione prenderà il via il 16 giugno, presentando al Teatro Grande del Parco archeologico di Pompei fino al 16 luglio quattro spettacoli – Clitennestra, Nozze di sangue, Medea e Ulisse, l’ultima Odissea, con due recite per ogni spettacolo invece delle tre originariamente previste – a firma di importanti registi e artisti della scena nazionale e internazionale, ognuno sempre con inizio alle 21.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    telegram

    La velocità dietro i due incidenti mortali di Caserta

    La notte tra sabato e domenica è stata segnata da due tragici incidenti stradali nel Casertano, che hanno causato la morte di quattro giovani. I carabinieri stanno indagando per stabilire le esatte cause del primo impatto che ha causato tre morti e tre feriti e anche per stabilire le cause...

    Due incidenti stradali a Caserta: morti 4 giovani

    Il primo incidente a Villa Literno a causato la morte di tre giovani. Il secondo a Caserta con la quarta vittima

    CRONACA NAPOLI