Rissa a Positano, arrestate 3 giovani di Ottaviano e due di Pagani

SULLO STESSO ARGOMENTO

Sono cinque le persone arrestate dopo la violenta rissa scoppiata ieri sera sulla Spiaggia Grande di Positano. Si tratta di tre fratelli di Ottaviano, in provincia di Napoli, e due persone di Pagani, in provincia di Salerno, tutti tra i 20 e i 36 anni.

Uno dei salernitani è già noto alle forze dell’ordine. Per gli inquirenti non e’ del tutto chiara la dinamica dell’accaduto e i reali motivi che hanno spinto gruppi di giovani a venire alle mani all’uscita da un locale.

La scintilla dello scontro fisico sarebbe stato uno sguardo di troppo con apprezzamenti ad alcune ragazze. Nello stesso procedimento penale risulta inoltre indagato, in stato di libertà, un 16enne la cui posizione è al vaglio della Procura della Repubblica per i Minorenni di Salerno.



    Le cinque persone arrestare dai Carabinieri della Compagnia di Amalfi sono state trattenute per tutta la notte nei locali di via Casamare e di primo mattino portati ai propri domicili dove rimarranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE