Manfredi: “A Napoli tutto esaurito fino a giugno, percorso tracciato”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il weekend di Pasqua “è stato un grande successo, una presenza che è andata al di là anche delle nostre previsioni. Noi abbiamo il tutto esaurito fino a giugno, quindi oramai è un percorso tracciato. Da ora in poi lavoreremo ancora di più sull’organizzazione dei flussi, abbiamo avuto dei segnali positivi sia sulla gestione dei rifiuti sia sui trasporti, chiaramente c’è ancora da migliorare perché la pressione è molto alta.

Poi abbiamo tutto il tema di una regolamentazione delle case vacanze, bed and breakfast, flussi nelle strade, dobbiamo abituarci a un turismo molto alto e anche continuo nel tempo e quindi è necessario un piano di gestione che progressivamente metteremo in campo per migliorare l’accoglienza in città”.

Lo ha detto il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, a margine delle celebrazioni a piazza Fuga per il centenario della nascita di Aldo Masullo. “Questo grande flusso turistico – ha aggiunto – porta tante risorse nell’economia della città e questa è una cosa che ci fa piacere perché crea lavoro, crea opportunità per tanti, però poi ricadute sulle casse del Comune non ci sono perché noi non è che abbiamo, ad eccezione sulla tassa del turismo, altro che ricade mentre i costi dei servizi crescono.



    Perciò è anche questo un tema che dobbiamo progressivamente affrontare per fare in modo che ci siano le risorse per affrontare tutto questo incremento di servizi che sono indispensabili”. Da qui l’aumenti di 50 centesimi della tassa di soggiorno “che è – ha evidenziato Manfredi – un piccolo incremento, la portiamo a quello che è il livello delle altre grandi città italiane. C’è un incremento del costo dei rifiuti, c’è bisogno di più straordinari per i vigili urbani: è un’organizzazione completamente diversa rispetto a quella a cui era abituata la città in passato e quindi dobbiamo ripensare – ha concluso – un po’ a tutto il modello di gestione”.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    La Guardia di Finanza ha segnalato 47 parcheggiatori abusivi tra Napoli e la provincia

    I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nell'ambito di un'ampia operazione di contrasto all'economia illegale, hanno individuato e segnalato alle Autorità competenti 47 persone che svolgevano abusivamente l'attività di parcheggiatore o guardiamacchine. L'operazione, condotta in sinergia con le direttive del Prefetto di Napoli, Dr. Michele Di...

    Acerra, incendia un’auto e poi si ferma a guardare il rogo: arrestato

    Antonio Bruno, residente ad Acerra, è stato arrestato dai Carabinieri della locale stazione per il presunto incendio doloso di un'auto. L uomo di 40 anni, è attualmente detenuto nel carcere di Poggioreale in attesa di giudizio. Una vettura Audi A4 è stata trovata avvolta dalle fiamme lungo corso Italia ad...

    Villaricca, scatta l’allarme del braccialetto elettronico e lo trovano con droga: arrestato

    A Villaricca, un giovane di 18 anni, Arsenio Ascione, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato dai carabinieri locali per detenzione di droga a fini di spaccio. Il ragazzo era agli arresti domiciliari e quando è scattato l'allarme del suo braccialetto elettronico, i militari hanno deciso di intervenire per...

    Napoli, processo crollo Galleria Umberto: due imputati rinunciano alla prescrizione

    Due dei cinque imputati nel processo d'appello sulla tragedia della Galleria Umberto I di Napoli, accaduta il 5 luglio 2014, hanno deciso di rinunciare alla prescrizione. In quella tragica giornata, lo studente quattordicenne Salvatore Giordano, residente a Marano di Napoli, perse la vita a causa delle gravi ferite riportate quando...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE