IL VIDEO

Napoli, ladro acrobata in azione in via Posillipo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Mentre i complici fanno da palo ed attendono sul lato opposto della strada tenendo d’occhio la situazione, lui, il ladro, dopo essersi assicurato che la zona fosse libera da occhi indiscreti, passa all’azione.

Si arrampica sulle tubature e si introduce in un appartamento. Tutto in meno di 30 secondi.

È ciò che si vede in ultimato, registrato a Via Posillipo nei pressi di Palazzo Petrucci a Napoli, che un cittadino ha inviato al deputato dell’alleanza Verdi-Sinistra Francesco Emilio Borrelli.

    “Sappiamo che il topo d’appartamento è entrato in quella casa mentre i proprietari dormivano. Ma la donna di casa si è svegliata ed ha messo in fuga il ladro”, ha commentato Borrelli assieme ai consiglieri municipali di Europa Verde Lorenzo Pascucci e Gianni Caselli. “Come stiamo denunciando da tempo, nessuno è più al sicuro, nemmeno in casa propria.

    Più volte abbiamo assistito ad episodi in cui dei rapinatori si sono introdotti nelle abitazioni armati mentre dentro vi erano i proprietari che sono stati presi in ostaggio. O altri in cui i malviventi hanno portato via tutto, anche i ricordi di una vita, dopo aver sfondato la parete per portare via una cassaforte, come accaduto a Quarto. Per quanto tempo ancora i cittadini dovranno vivere nel terrore e subire questi soprusi? Serve un nuovo piano sicurezza: più agenti, più videosorveglianza e pene più aspre”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Morti sul lavoro, presidio di Cgil e Uil  domani in piazza del Plebiscito a Napoli

    Napoli. Domani mercoledì 21 febbraio, alle ore 15, è previsto un presidio promosso da Cgil e Uil insieme alle categorie degli edili Fillea e...

    Casalnuovo, ‘Una Città Che Scrive’ dedica la nona edizione del Premio Letterario a Giulia Cecchettin

    L'ideatore del premio, Giovanni Nappi, ha sottolineato che questa edizione rappresenta un forte e chiaro messaggio contro la violenza sulle donne. Il bando per il...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE