Napoli, crollo Galleria Umberto: dopo 9 anni nessun risarcimento

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Signor sindaco, sono trascorsi quasi 9 anni dalla tragica morte di Salvatore Giordano colpito mentre passeggiava su via Toledo da alcuni ornamenti della Galleria Umberto di Napoli che da mesi era interessata da crolli come la precedente amministrazione ben sapeva.

Sarebbe stato sufficiente transennare il marciapiede sottostante per evitare la tragedia”. Rivolge un appello al sindaco di Napoli Gaetano Manfredi, l’avvocato Sergio Pisani, legale della famiglia di Salvatore Giordano, lo studente di 14 anni di Marano di Napoli morto a causa delle gravi ferite riportate dopo essere stato colpito alla testa da un grosso frammento di un fregio della Galleria Umberto di Napoli, il il 5 luglio 2014.

Salvatore, che stava passeggiando su via Toledo con degli amici, rimase gravemente ferito. La sua morte sopraggiunse alcuni giorni dopo, il 9 luglio, dopo quattro giorni di agonia, in un reparto del Loreto Mare, l’ospedale in cui fu ricoverato subito dopo la tragedia.

    “A distanza di quasi un decennio, – prosegue l’avvocato Pisani – nonostante la condanna di tutti gli imputati tra i quali anche dipendenti del Comune di Napoli, nessuno si è fatto avanti per risarcire la famiglia e chiudere definitivamente questa vicenda che non posso non definire vergognosa”.

    “Napoli – conclude Pisani – non può macchiarsi di un onta così grave. Sia risarcita la famiglia e sia intitolato l’ingresso della Galleria lato Toledo a Salvatore Giordano”.

    Leggi anche



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Legambiente: la Campania è leader nell’eolico con oltre il 15% della produzione nazionale

    La Campania si conferma area di punta nel comparto eolico, contribuendo per oltre il 15% all'intera produzione eolica nazionale. È quanto emerge dal dossier "Qual...

    Controlli dei Carabinieri a bar e luoghi di ritrovo a Frignano e Villa di Briano

    Nel casertano, i carabinieri della Compagnia di Aversa hanno eseguito un servizio coordinato nei centri di Frignano e Villa di Briano, con l'obiettivo di...

    Respinta istanza Camera di Commercio su associazioni storiche a Napoli

    Il Consiglio di Stato ha respinto l'istanza cautelare presentata dalla Camera di Commercio di Napoli per la sospensione delle sentenze del Tar Campania che...

    Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

    Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

    Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

    Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE