Castellammare, aggredisce l’ex moglie e il presunto amante: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Avrebbe vessato per oltre vent’anni la moglie, costringendola ad ogni tipo di maltrattamento. Poi, conclusa da tempo la relazione coniugale, avrebbe organizzato un raid punitivo nei confronti del presunto amante dell’ex consorte, insieme ai due figli minori.

Per questi motivi a Torre Annunziata  i carabinieri della compagnia di Castellammare di Stabia hanno dato esecuzione ad un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del tribunale oplontino su richiesta della locale Procura.

Arrestato un uomo di 50 anni accusato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate. Secondo le risultanze delle indagini condotte dai carabinieri della stazione stabiese, l’uomo in oltre venti anni di convivenza avrebbe posto in essere nei confronti della moglie numerose condotte violente e vessatorie (ingiurie, minacce di morte, aggressioni fisiche).



     Ad agosto aggredì e accoltellò il presunto amante della moglie e il figlio

    In particolare, in una circostanza avrebbe tentato di investire la donna con la propria auto dopo averla fatta cadere a terra. Inoltre, nella serata del 12 agosto scorso, l’indagato, nonostante fosse cessata da tempo la convivenza coniugale, si sarebbe recato a Castellammare di Stabia in compagnia dei figli minorenni (entrambi sotto i 14 anni) per raggiungere l’abitazione del presunto amante dell’ex consorte.

    In quella circostanza avrebbe colpito l’uomo ed il figlio di 19 anni di quest’ultimo con pugni, schiaffi, calci e diverse coltellate, tanto che le due vittime avevano riportato contusioni e ferite da taglio giudicate guaribili rispettivamente in 40 e 20 giorni. Dopo le formalità di rito, il cinquantenne è stato portato nel carcere di Napoli Poggioreale.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Allegri: “Attenti in difesa o da Napoli usciamo con ossa rotte. De Laurentiis? No comment”

    Massimiliano Allegri, allenatore della Juventus, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia del match contro il Napoli. La sfida tra partenopei e bianconeri, valida per la 28esima giornata di Serie A è in programma per domani sera, allo stadio Maradona, con fischio d'inizio alle ore 20,45. "Il Napoli? Una squadra dall'elevato valore tecnico, attualmente in una posizione di classifica piuttosto inusuale - ha detto Allegri -. Le partite a Napoli sono comunque notoriamente impegnative, con...

    Il papà di Kvaratskhelia: “Secondo me resta a Napoli”

    Badri Kvaratskhelia, il padre del calciatore Khvicha Kvaratskhelia, si è detto estremamente contento per la vittoria dello scudetto da parte del Napoli e per il contributo dato dal figlio alla squadra. In una intervista a Radio TV Serie A con RDS, ha ringraziato l'Italia e la città di Napoli per aver accolto e apprezzato Khvicha non solo come calciatore, ma anche come persona. Badri ha dichiarato che spetterà solo a Khvicha decidere se rimanere al...

    Allarme e proteste al Vomero per le voragini: domani sit in

    Vomero, Capodanno (Comitato Valori Collinari): "Basta voragini, monitoriamo le strade con il georadar"

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE