L'EPISODIO

Calcio a 5, disordini ad Avellino: tifosi aggrediscono giocatori e vandalizzano bus del Benevento

SULLO STESSO ARGOMENTO

Minacce, sputi, intimidazione. Il sindaco di Benevento, Clemente Mastella, definisce “sconcertante quanto accaduto al PalaConi di Avellino per il match delle giovanili del Futsal, sia durante che dopo il match dei play off di Calcio a 5 disputati ieri sera contro la Sandro Abate.

Violenze durante partita giovanile di calcio a 5 ad Avellino

Dopo la rete del 2-1 messa a segno dai sanniti, la squadra giallorossa è stata costretta a convivere con un clima intimidatorio, si ricostruisce in una nota, che è sfociato in invasioni di campo, minacce e sputi rivolti ai beneventani.

Al termine del match la dirigenza ha dovuto fare i conti con il ritrovamento del pullman utilizzato per la trasferta danneggiato e riempito di sputi.

    Mastella: “Sconcertante quanto accaduto, violenza va perseguita”

    “L’idiozia delinquenziale di chi ha inquinato con la violenza una competizione sportiva tra ragazzi va perseguita. Auspico che tanto la giustizia ordinaria che quella sportiva facciano il loro corso. Ai nostri ragazzi del Futsal invece l’incoraggiamento a proseguire sulle vie della correttezza e del fair play: solo così non usciranno mai sconfitti”, conclude Mastella.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 21 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno ARIETE: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e motivato a raggiungere i tuoi...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE