LA CONFERENZA

Allegri: “Lite Landucci-Spalletti? Lamentele non portano punti. Juve deve tenere comportamento esemplare”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, torna sulla sconfitta subita contro il Napoli alla vigilia del match di Coppa Italia con l’Inter.

Allegri: “Lite Landucci-Spalletti? Lamentele non portano punti”

Allegri ha risposto anche ad una domanda sull’attacco di Landucci a Spalletti che ha portato alla squalifica del suo vice: “Le lamentele non portano punti. Non dobbiamo avere dispendio di energie, dobbiamo accettare nel bene e nel male quello che succede. Dobbiamo essere arrabbiati perché domenica abbiamo lasciato un punto sul campo”.

Allegri: “Razzismo? Juve sta tenendo comportamento esemplare”

Il tecnico dei bianconeri è tornato anche sugli episodi dell’andata e i cori razzisti a Lukaku: “Sono state prese delle decisioni, la Juventus ha preso 171 persone grazie al suo stadio all’avanguardia con una quantità infinita di telecamere. Due giorni dopo sono stati presi due che hanno avuto un comportamento non idoneo”.

    “Sotto questo profilo la Juventus sta facendo un ottimo lavoro ed è un esempio da perseguire. Domani deve essere una partita serena, bella agonisticamente e calcisticamente forte, poi spero che tutto vada liscio perché alla fine è una partita di calcio”, ha aggiunto.

    Allegri: “Inter-Juve sempre grande gara. Vlahovic non ci sarà”

    “E’ sempre Inter-Juve, una bellissima partita e una semifinale di ritorno: ci si gioca la finale, dovrà essere una bella serata di calcio e sport”. E sul suo futuro: “Ho due anni di contratto e sono un privilegiato ad essere qui – spiega – anche perché rimanere alla Juve per sette anni è per poche persone”.

    Vlahovic è da valutare per una distorsione alla caviglia, difficilmente sarà della partita. Pogba potrà fare un pezzettino di partita – aggiunge l’allenatore – e in porta giocherà Perin, mentre in difesa devo ancora decidere”.

    “Faremo il possibile per andare in finale – aggiunge l’allenatore – e pensiamo a fare un passo alla volta: gli obiettivi sono le due finali, in Coppa Italia e in Europa League, oltre a quello minimo di finire tra le prime quattro anche se il secondo posto ci garantirebbe l’accesso alla Supercoppa dell’anno prossimo”.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, lancia borsello con la droga dalla finestra: arrestata incensurata

    E' accaduto a San Pietro a Patierno dove è finita in manette una donna di 26 anni

    Presentazione libro ‘I superbi. Una donna fra amori e vendette’ di Corrado Occhipinti Confalonieri alla Libr…

    Martedì 20 febbraio alle ore 18.00 alla Libreria Raffaello (Vomero - NA) presentazione del libro di CORRADO OCCHIPINTI CONFALONIERI. Interviene l’autore CORRADO OCCHIPINTI CONFALONIERI Modera l’incontro...

    Superenalotto, il jackpot sale a 64,2 milioni di euro. Tutte le quote

    Nessun '6' né '5+1' nell'estrazione del Superenalotto di oggi. Centrati invece quattro '5' da oltre 47mila euro. Il jackpot per la prossima estrazione sale...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE