Scritte contro Piantedosi nel centro storico di Avellino

SULLO STESSO ARGOMENTO

Scritte minacciose e offensive nei confronti del ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi, sono comparse nel centro storico di Avellino. Una frase ingiuriosa è stata scritta utilizzando spray di colore nero sulle mura del Portico di Santa Lucia con riferimento alle dichiarazioni del capo del Viminale, quando usò il termine ‘carico residuale’ all’indomani della tragedia dei migranti sul litorale di Cutro, in provincia di Crotone.

Sull’episodio indaga la Digos della Questura di Avellino che non esclude alcuna matrice. Nella stessa zona, a poca distanza da queste scritte, erano state già oggetto di indagini altri slogan contro la Polizia di Stato.

Piantedosi, originario del comune irpino di Cervinara, è stato recentemente ad Avellino per partecipare alle commemorazione dell’ex capo della Polizia, Antonio Manganelli nel decennale della scomparsa e del parlamentare Gerardo Bianco, scomparso nei primi giorni dello scorso mese di dicembre.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman"...
DALLA HOME

Riciclaggio a Firenze, l’avvocato: “Pino Taglialatela estraneo”

Giuseppe Taglialatela, ex portiere del Napoli, noto come "Batman" e Alessandro Bigi, presidente dell'Ischia Calcio, sono tra gli indagati per un'inchiesta della Procura antimafia di Firenze su un presunto giro di riciclaggio di denaro. Secondo gli inquirenti, Bigi e Kamami, un albanese di 40 anni, sarebbero i capi di un'organizzazione...

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE