AstraDoc, un documentario sui ‘nomadi’ del lavoro

SULLO STESSO ARGOMENTO

A Napoli i registi Mattia Colombo e Gianluca Matarrese che presentano “Il posto” insieme al cast.

Appuntamento al cinema Astra venerdì 14 aprile alle 20:30

I registi Mattia Colombo e Gianluca Matarrese arrivano a Napoli per presentare il documentario “Il posto”. É la prossima tappa di AstraDoc – Viaggio nel cinema del reale, rassegna di documentari curata da Arci Movie nella sala di via Mezzocannone. Appuntamento per venerdì 14 aprile 2023 alle ore 20:30: alla serata prende parte anche il cast del film che è passato in numerosi festival internazionali tra cui i prestigiosi Visions du Réel di Nyon e Hot Docs Canadian International Documentary Festival di Toronto.

Il documentario (Italia/Francia, 2022, 75’) – coproduzione italo-francese tra Altara Films (Firenze) e Bocalupo Films (Parigi) – è girato a bordo di un autobus speciale, un affresco di storie che parlano di lavoro, disoccupazione, mobilità, ma anche e soprattutto di sogni, aspirazioni e vita. Il Bus To Go, che parte da Salerno e attraversa l’Italia di notte, è un autobus pieno di giovani infermieri precari che se ne vanno al Nord a sostenere le prove dei maxi-concorsi pubblici. Superare una prova è l’unico modo per ottenere un posto di lavoro in un ospedale pubblico e la disoccupazione in Italia ha raggiunto numeri così elevati che, ai concorsi, si presentano in migliaia. I posti a disposizione sono pochissimi e i precari devono tentare la sorte più e più volte. È l’autobus della speranza e in molti lo scelgono perché è più economico di treno e aereo e permette di risparmiare anche i soldi dell’hotel. Perché, se sei costretto a tentare più volte, come fai a permetterti così tanti viaggi quando sei senza lavoro?



    “Il Posto è un documentario “on the road” che riflette sul miraggio del posto fisso e sul dramma di una nazione alle prese con la disoccupazione, un viaggio nel cuore di una grande crisi sociale morale ed economica che non è solo italiana ma europea. Siamo entrati in contatto con le tragiche peculiarità che la caratterizzano: precarietà e nomadismo. E ci siamo sentiti sempre più coinvolti. Perché queste peculiarità non riguardano solo la categoria degli infermieri, bensì un’intera generazione di lavoratori. Una generazione che ha imparato a fare i con-ti con l’incertezza, ma che anela comunque alla ricerca della stabilità. […] L’aspetto corale della storia dei singoli passeggeri convive con la narrazione del singolo personaggio di Raffaele, il fondatore del servizio. L’arco drammatico del suo personaggio evolve parallelamente al viaggio e fa da filo conduttore all’intero film, tanto da trasformare Raffaele in una sorta di contenitore, di riflesso di tutte le altre storie. Ogni personaggio, a turno, emerge dal coro e si carica della responsabilità di sviluppare un tema preciso. Possiamo dire che ogni personaggio è come il singolo strumento musicale di un’orchestra e che il film è costruito come fosse una grande sinfonia. Ci sono momenti musicali dove tutti gli strumenti suonano insieme e momenti nei quali il singolo strumento si isola per eseguire il suo assolo”, dalle note di regia.

    Mattia Colombo, 1982, è un documentarista. È autore di sette lungometraggi e un cortometraggio. Sta lavorando, insieme a Valentina Cicogna, al progetto Sconosciuti Puri, film documentario sull’attività del Labanof, laboratorio fondato dal medico legale Cristina Cattaneo che si occupa dell’identificazione dei “morti senza nome”. Il film, una co-produzione Italia, Svizzera, Svezia, è stato sviluppato all’interno del programma EURODOC, ha ricevuto il sostegno del MIBACT, di MEDIA Creative Europe ed è stato finalista al Premio Solinas Documentario per il Cinema.

    Gianluca Matarrese, 1980, vive a Parigi dove ha studiato cinema e teatro. Nel 2008 ha iniziato a lavorare nella televisione francese, come sceneggiatore e regista per le sue serie comiche sui canali OCS trasmesse fino al 2012. In seguito ha continuato a lavorare come sceneggiatore, reporter e produttore nel settore dell’intrattenimento per oltre 25 programmi e su tutte le reti francesi. Lavora anche come attore per il cinema e il teatro in Francia. Gianluca è anche regista di film e docufilm di moda. Parigi ed è impegnato in attività pedagogiche e didattiche (storia del cinema, sceneggiatura e regia) in scuole superiori, istituti e università. È autore di cinque documentari e diverse fiction.

    AstraDoc prosegue fino a maggio con film e ospiti. La seconda parte della rassegna conclude venerdì 21 aprile alle 20.30 con la proiezione speciale di “Svegliami a mezzanotte” di Francesco Patierno (Italia, 2022 – 71’), che incontrerà il pubblico per presentare il suo originale ed emozionante film tratto dalla storia della scrittrice e giornalista Fuani Marino, raccontata nell’omonimo libro autobiografico edito da Einaudi. Prossimamente saranno annunciate le altre serate.

    “AstraDoc – Viaggio nel cinema del reale” è la rassegna dedicata al cinema documentario curata da Arci Movie Napoli con Parallelo 41 Produzioni, Università di Napoli Federico II e COINOR con il patrocinio del Comune di Napoli. Biglietto 4 euro, ridotto soci Arci 3.5 euro. Per info Arci Movie: 0815967493, [email protected], http://www.arcimovie.it, WhatsApp 3346895990.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Francesco Benigno è stato squalificato dall'Isola dei Famosi dopo meno di una settimana. La produzione del reality ha comunicato la decisione con una nota ufficiale, senza specificare i "comportamenti non consoni e vietati dal regolamento" che hanno portato all'espulsione dell'attore. Benigno, dal canto suo, ha duramente contestato la squalifica sui...
    Nel corso del terzo tentativo di arbitrato per dirimere la controversia sul pagamento di 19,5 milioni di euro di stipendi arretrati spettanti a Cristiano Ronaldo, l'ex stella della Juventus ha finalmente ottenuto giustizia al di fuori delle aule di tribunale. Il collegio arbitrale incaricato di risolvere la questione, composto...
    Le indagini sulla presunta partecipazione a scommesse illegali nel calcio hanno portato a conseguenze serie per quattro giocatori, attualmente o ex del Benevento Calcio, che rischiano una squalifica di tre anni. Gaetano Letizia, Francesco Forte, Enrico Brignola e Christian Pastina sono i nomi coinvolti nel caso, che ha scosso...
    Il 10 maggio a Giffoni Valle Piana l'ottava edizione Leonardo 2024 a Giancarlo Giannini. Per la prima volta l’attore sarà premiato non solo perché simbolo del cinema italiano ma come progettista tecnico. Presentano Pino Strabioli e Alba Parietti. Tema la luna: interverrà Giani Togni. I premiati: per la Divulgazione Scientifica Alberto Luca Recchi per...

    IN PRIMO PIANO