De Luca: entro un anno partirà aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Entro un anno” partirà “in piena attività l’aeroporto Salerno-Costa d’Amalfi“, nel territorio di Pontecagnano Faiano in provincia di Salerno. Ad annunciarlo, il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, nel corso della diretta Facebook del venerdì.

Il governatore ha ricordato che lo scalo aeroportuale “è in gestione a Gesac, la società che gestisce l’aeroporto di Napoli Capodichino, che ha dimostrato grande capacità manageriale. L’aeroporto di Napoli è, forse, l’aeroporto d’Italia che ha avuto la crescita maggiore nel dopo Covid, è veramente una società di grande qualità”.

Per quanto riguarda gli investimenti, ammontano a “oltre mezzo miliardo di euro” e comprendono “il prolungamento della metropolitana di Salerno fino all’aeroporto”. “Sono – ha spiegato De Luca – 247 milioni di investimento per 9 km di nuova metropolitana che affiancherà la linea ferroviaria Salerno Battipaglia con la realizzazione di cinque nuove fermate”.

    Si prevedono poi “50 milioni di investimento ulteriori per la viabilità e un investimento di altri 250 milioni per interventi di sviluppo delle strutture commerciali interne all’aeroporto, servizi e quant’altro”. “E’ un aeroporto che darà, ovviamente, grande respiro anche a Capodichino, che è un aeroporto ingolfato.

    Puntiamo ad avere nel giro di 3 anni oltre 3 milioni di viaggiatori. E’ un’infrastruttura che rappresenterà una rivoluzione per l’economia turistica, del Cilento, della Costiera Amalfitana e in generale dell’area sud della Campania”, ha concluso De Luca.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Napoli, arrestato il complice del rapinatore che ferì l’ingegnere

    Napoli. E' stato arrestato anche il secondo rapinatore che la sera del 29 marzo 2023 partecipò al tentato omicidio di un ingegnere che stava...

    “Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

    "Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE