soresa
Pubblicitasoresa

Secondigliano, trovate 4 telefonini nelle celle dei boss

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Ennesima brillante operazione messa a segno della polizia penitenziaria di Secondigliano, che opera nell’azione di contrasto all’introduzione e allo spaccio di sostanze stupefacenti e telefonini nel penitenziario.

Gli uomini della Polizia Penitenziaria hanno infatti rinvenuto, presso il Reparto detentivo Settore 2 che ospita circa 250 detenuti in Circuito ad Alta Sicurezza, 4 telefonini, di cui 3 tipo micro ed 1 smart perfettamente funzionanti. Sono stati scovati in ambienti detentivi comuni, sequestrati e messi a disposizione dell’autorità giudiziaria. competente”.

 Fermato anche un uomo che portava droga al figlio detenuto

Lo dice Tiziana Guacci, segretario regionale SAPPE Campania. “Sempre ieri è stato arrestato in flagranza di reato un uomo, padre di un detenuto ristretto presso il Reparto di Alta Sicurezza, in procinto di effettuare colloquio con suo figlio con circa 20 grammi di sostanza stupefacente contenuta in un pacco”.


    Donato Capece, segretario generale del Sappe, plaude alla professionalità del personale di Polizia in servizio a Secondigliano, ricordando che “la Polizia Penitenziaria è quotidianamente impegnata nell’attività di contrasto alla diffusione della droga e alla detenzione di telefonini nei penitenziari per adulti e minori”.


    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui



    LEGGI ANCHE

    Parla male di Giulia, la moglie lo riprende e lui l’accoltella: arrestato

    Una donna è stata aggredita dal marito a Portogruaro, in provincia di Venezia, dopo aver risposto a un commento inappropriato dell'uomo sul femminicidio di...

    IN PRIMO PIANO

    LE NOTIZIE PIU LETTE

    Spalletti e Di Canio, lite furiosa in diretta a Sky: “Parla di Leao e della bandierina…”

    Lite furiosa tra Luciano Spalletti e Paolo Di Canio in diretta a Sky Sport nel corso dell'intervento post partita del tecnico degli azzurri. Il Napoli...

    Era senza patente la giovane mamma di Ponticelli che ha investito e ucciso la figlia di 7 anni

    Era senza parente e aveva deciso di provare a guidare Rosa Palma, 33 anni di Ponticelli, la giovane mamma separata che ieri ha investito...

    Napoli, boicottaggio non riuscito a Peppe Di Napoli

    Un boicottaggio non riuscito nei confronti del primo pescivendolo social napoletano nel giorno della super vendita delle cozze per la famosa e ormai immancabile...