Rubano zaini Dior per 450mila euro a Milano: arrestati due napoletani

SULLO STESSO ARGOMENTO

I Carabinieri della compagnia di Trezzano sul Naviglio hanno eseguito lo scorso 2 marzo un’ordinanza di custodia cautelare in cautelare in carcere nei confronti di due cittadini italiani, originari di Napoli, di 33 e 36 anni.

Entrambi con numerosi precedenti in quanto responsabili di un furto aggravato da 450mila euro. I due, travestiti da corrieri e usando un furgone con targa alterata, sono riusciti ad entrare in un centro di produzione di accessori per il noto marchio Dior in via Galimberti 50 nel comune dell’hinterland milanese e ad impadronirsi di circa 148 zaini.

Il furgone era stato noleggiato a Napoli da un prestanome che più volte aveva aiutato la banda il cui modus operandi era stato replicato in altri casi: a Pistoia e a Mantova nel febbraio-maggio dell’anno scorso (in entrambi i casi i colpi erano falliti). I due sono stati individuati grazie all’analisi delle telecamere di sicurezza dell’azienda e della strada.



     I due avevano noleggiato un furgone a Napoli

    Inoltre, i militari hanno appreso che la coppia era sempre ben informata della presenza di merce nelle diverse aziende e di quale ditta di corrieri ricorressero abitualmente, adeguando di conseguenza i loro travestimenti.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    Castellammare, pensionato ritrova libretto postale 1941: oggi vale 23mila euro

    Mario Lancellotta, pensionato di Fornelli in Provincia di Isernia, ma residente da anni a Castellammare di Stabia, ha fatto una scoperta straordinaria nella casa disabitata del nonno Alberto. Ha infatti trovato un libretto postale con un saldo di 979 lire del 1941, intestato al nonno scomparso durante la Seconda Guerra Mondiale. Mario potrebbe ricevere un rimborso di circa 23 mila euro grazie a uno studio condotto da un consulente. Ha incaricato gli avvocati di Associazione Giustitalia...

    Varcaturo, ferito col calcio della pistola

    I Carabinieri della stazione di Varcaturo e del Nucleo Operativo e Radiomobile di Giugliano sono intervenuti in via Masseria Vecchia (località Varcaturo) per un uomo di 35 anni ferito alla tempia. Secondo le prime ricostruzioni, la vittima sarebbe stata colpita da sconosciuti con il calcio di una pistola.Gli aggressori avrebbero poi esploso un colpo a scopo intimidatorio, che non ha provocato feriti. I Carabinieri stanno indagando per ricostruire la dinamica e la matrice dell'aggressione. Al momento non...

    Rai Radio, ‘Around Naples’: la musica urban napoletana

    Scopri la musica urbana napoletana con Rai Radio Live Napoli Esplora la vibrante scena musicale di Napoli con il nuovo programma "Around Naples" su Rai Radio Live Napoli. In onda dal 4 marzo, dal lunedì al venerdì alle 15.00, il programma è condotto da Silvio Martino, noto conduttore campano e voce di "No Name Radio". "Around Naples" si concentra sulla musica urban napoletana, dalle sue radici nelle strade fino al raggiungimento del successo nazionale. Il...

    Sparatoria in strada a Scafati, obiettivo il pregiudicato Marcello Adini

    Il 43enne Marcello Adini è uscito dal carcere solo tre giorni fa dopo che era stato assolto per l'omicidio di Armando Faucitano

    Sparatoria a Fuorigrotta: pistoleri in azione in via delle Scuole Pie

    Nella zona di Fuorigrotta a Napoli, si è verificata una sparatoria su via delle Scuole Pie. I carabinieri del comando di Bagnoli sono intervenuti, intorno...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE