Napoli, agente libero dal servizio sorprende pusher al Buvero: arrestato

SULLO STESSO ARGOMENTO

Oggi pomeriggio un agente, libero dal servizio, nel transitare in vico Simone Porzio angolo via Benedetto Cairoli, nella zona del Buvero, ha notato una persona consegnare un involucro ad un’altra persona in cambio di denaro, pertanto ha contattato il 113 per chiedere il supporto di una volante.

Gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della questura di Napoli, giunti sul posto, hanno individuato lo spacciatore che, alla loro vista, ha tentato la fuga lasciando cadere a terra un pacchetto di sigarette ma è stato bloccato.

Inoltre, gli operatori hanno trovato nel pacchetto 6 involucri di cocaina e 11 stecche di hashish del peso complessivo di circa 34 grammi.

    I.C.B., 34enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per spaccio e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Nola, fatture false: sequestrati circa 8 milion i di euro a società di commercio alcolici

    Stamane i militari del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria della Guardia di Finanza di Napoli hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo emesso dal Giudice...

    Salerno, bancarotta fraudolenta: misura cautelare per imprenditore e commercialista

    Salerno. Divieto di esercitare l'attività imprenditoriale e ricoprire cariche direttive: misura cautelare personale per due soggetti. Nel contesto di un'ordinanza applicativa di misura cautelare personale,...

    ‘Madame Camorra’ di Giovanni Terzi: presentazione del libro a Salerno

    Il 24 febbraio, alle ore 17:30, presso il Salone Genovesi della Camera di Commercio di Salerno in via Roma, 29, si terrà la presentazione...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE