Napoli: installata a Bagnoli la “panchina bianca”, per sensibilizzare al rispetto del codice della strada

SULLO STESSO ARGOMENTO

Si e’ tenuta questa mattina a Napoli, presso l’area ex Nato di Bagnoli, l’installazione della “panchina bianca”, iniziativa atta a sensibilizzare la collettivita’ “affinche’ non ci siano piu’ vittime a causa del mancato rispetto del codice della strada”.

L’evento e’ stato aperto dai saluti della presidente della Cooperativa Sociale Amira, capofila del progetto “Curre Curre Guaglio'”, Manuela Capozzi che ha dichiarato: “Questa e’ una giornata molto importante, che vuole sensibilizzare soprattutto al tema delle vittime innocenti. Oggi Amira ha anche organizzato un quiz pedone ossia un laboratorio rivolto ai bambini presenti circa un 120, caratterizzato da un percorso pedonale all’interno del quale sono indicati i segnali stradali e che rilascera’ la ‘patente del buon pedone'”.

A presenziare l’iniziativa e’ stato anche il vicepresidente della X Municipalita’ del comune di Napoli Sergio Lomastro che ha sottolineato “come l’amministrazione sta lavorando e si sta impegnando affinche’ le strade diventino sicure e vivibili”. Presenti anche il presidente dell’associazione Napoli Pedala Luca Simeone, la presidente della Fondazione Campania Welfare Patrizia Stasi, il segretario generale della Fondazione Scarponi Marco Scarponi.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE