Arzano, per evitare un’auto sbanda e distrugge parapetto e palo della luce

Arzano. Per evitare un'auto sbanda e distrugge parapetto e...

Napoli, agguato nella notte a Mergellina: ucciso 18enne

SULLO STESSO ARGOMENTO

Un ragazzo di 18 anni è stato ucciso a colpi di arma da fuoco nella notte a Napoli. L’agguato è avvenuto intorno alle 2 a Mergellina, nei pressi di uno chalet. Francesco Pio Maimone, questo il nome del 18enne, è stato trasportato da alcuni conoscenti all’ospedale Vecchio Pellegrini, dove però è deceduto poco dopo il suo arrivo.

PUBBLICITA

Il giovane, originario di Pianura, è arrivato intorno alle 2.30 di stanotte al pronto soccorso dell’ospedale Pellegrini con una ferita da arma da fuoco al torace. Le sue condizioni sono apparse subito gravissime, e dopo circa un’ora il suo cuore si è fermato. Solo 8 giorni fa, sempre agli chalet di Mergellina era stato ferito un altro pregiudicato di Pianura. Si tratta di Antonio Gaetano, che è ancora ricoverato all’ospedale San Paolo.

Punti Chiave Articolo

Il 18enne ucciso a colpi di revolver

Sul posto della sparatoria polizia e l’ambulanza del 118. Il 18enne però era stato già trasportato d’urgenza da alcuni conoscenti al Pronto Soccorso del Pellegrini di Napoli. Una corsa disperata contro il tempo che è stata vana: Maimone era già morto. La salma è stata sequestrata per l’autopsia del caso.

Secondo le prime informazioni raccolte dagli investigatori, il giovane era in compagnia di amici quando e’ stato inseguito dai suoi assassini che, dopo averlo raggiunto, gli hanno sparato contro piu’ colpi. Mammone, residente a Pozzuoli, frequentava il quartiere di Pianura a Napoli e potrebbe essere vittima della faida tra due clan. Proprio nella stessa zona, a Mergellina, il 12 marzo scorso, era rimasto ferito Antonio Gaetano, del clan Calone-Esposito-Marsicano.


LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui



I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE