< Tutte le notizie

Maddalena Stornaiuolo, il nuovo agente di polizia dell’IPM nella terza stagione di Mare Fuori

Attrice, acting-coach, regista e fondatrice della scuola di recitazione “La Scugnizzeria”, Maddalena Stornaiuolo è il nuovo agente di polizia dell’IPM (Istituto di Pena Minorile), nella […]

    maddalena stornaiuolo
    PUBBLICITA

    Attrice, acting-coach, regista e fondatrice della scuola di recitazione “La Scugnizzeria”, Maddalena Stornaiuolo è il nuovo agente di polizia dell’IPM (Istituto di Pena Minorile), nella terza stagione della fortunata serie televisiva Mare Fuori.

    Maddalena – uno dei volti dell’Agenzia PM5 Talent di Peppe Mastrocinque – da anni porta avanti con impegno e passione diversi progetti teatrali, cinematografici e televisivi.

    Nel 2023 è approdata nel cast di Mare Fuori 3, interpretando l’agente di polizia Maddalena, un ruolo a cui l’attrice napoletana sembra essere molto legata, nonostante sia entrata a far parte di una realtà già consolidata da ben due stagioni.

    “Ho sempre seguito in veste di spettatrice e fan, la serie Mare Fuori, quindi quando è arrivata la notizia in agenzia che avevo superato il provino, per me è stato un momento di gioia. Nonostante fosse un progetto già avviato da due anni, hanno accolto noi attori new entry in un modo spettacolare. Sul set si respira un bel clima, si lavora bene, con serenità e professionalità. Insieme al regista abbiamo lavorato sul personaggio di Maddalena. Ci piaceva l’idea di creare un personaggio che avesse empatia con le detenute, con le quali mi dovevo relazionare, con atteggiamenti protettivi, poiché minorenni. Questo significava di tenere comunque il pugno fermo, cercando al tempo stesso di mantenere una linea di morbidezza, di familiarità e accoglienza nei confronti dei ragazzi. È meraviglioso lavorare sul campo, seguire l’evoluzione del personaggio e poterlo fare con un regista che ti accoglie e con il quale c’è molto rispetto e scambio di idee. A tal proposito sono state aggiunte tante scene in cui in realtà io non dovevo esserci, quindi sono contenta dello spazio che mi è stato dato e non vedo l’ora di riprendere questa avventura”.

    Nata e cresciuta nelle Vele di Scampia, Maddalena Stornaiuolo, nel 2017 fonda a Scampia, la scuola di recitazione La Scugnizzeria, che offre un’alternativa alla strada agli scugnizzi del territorio e molti dei suoi allievi sono impegnati come attori in diversi film.

    Nel 2018 la vediamo Manca nei panni dell’Avvocato Di Giacomo, nella seconda stagione de I bastardi di Pizzofalcone diretta da Alessandro D’Alatri.

    Nel 2020 debutta alla regia alla Mostra del Cinema di Venezia (Giornate degli autori) con il cortometraggio Sufficiente, vincitore del Nastro d’Argento (Premio Speciale), mentre nello stesso anno veste il ruolo di acting-coach per il film Fortuna di Nicolangelo Gelormini, con Valeria Golino. Lavora in veste di dialogue-coach per la serie tv L’Amica geniale diretta da Daniele Luchetti.

    Nel 2021 rientra nuovamente nella rassegna delle Giornate degli autori con il suo secondo cortometraggio dal titolo Coriandoli, con il quale vince il Premio Cinema Campania, il premio Sulmona Film Festival e una menzione speciale al BAFF.

    Nel 2022 ricopre il ruolo di personal dialogue coach dell’attrice Valeria Golino, per la serie Netflix La vita bugiarda degli adulti, diretta da Edoardo De Angelis.

    Tra i suoi film ricordiamo la sua interpretazione di Gelsomina Verde – vittima della camorra durante la faida di Scampia – nell’omonimo film diretto da Massimiliano Pacifico col quale vince una menzione speciale come Miglior attrice protagonista al Social World Film Festival.

    E ancora Il sindaco Pescatore, film diretto a da Maurizio Zaccaro, regista con il quale aveva già lavorato nel 2008 nella serie ‘O professore, entrambi progetti con Sergio Castellitto.

    COMMENTA

    LEGGI ANCHE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicità