Frode fiscale sui bonus edilizi, crediti solo sulla carta

SULLO STESSO ARGOMENTO

Secondo gli inquirenti. che indagano sulla frode fiscale sui bonus edilizi, che ha portato all’arresto di dieci persone, sarebbero state emesse false fatturazioni per decine di milioni di euro.

Fatture utilizzate non solo per documentare al fisco lavori edili mai realizzati, ma anche per riciclare proventi dell’illecita attività, per un ammontare di almeno un miliardo e mezzo di euro.

Le indagini sono partite da una segnalazione del ‘Nucleo speciale entrate’ della guardia di finanza di Roma la maxi operazione ‘Capisci Amme’ della guardia di finanza di Asti. Gli arrestati sono indagati per associazione a delinquere, truffa nei confronti di enti pubblici, riciclaggio, emissione ed utilizzo di fatture per operazioni inesistenti e sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte.



    L’inchiesta, scattata tra agosto e settembre 2022, coordinata dalla procura di Asti, hanno rivelato i tratti di una truffa, ordita da una compagine in parte radicata sul territorio e in parte in Campania e Veneto, e vede coinvolte 37 persone e 68 tra ditte e società.

    “Questa enorme quantità di crediti fiscali – spiegano dalla guardia di finanza di Asti – sarebbe stata generata solo sulla carta, innanzitutto grazie all’opera di un commercialista con studio al Vomero, Napoli, e a un suo stretto collaboratore, cittadino albanese, con studio a Schio (Vicenza) utilizzando partite Iva intestate perlopiù a prestanome, gli attori inserivano nei cassetti fiscali dell’Agenzia delle Entrate dati ritenuti non veritieri”. Le indagini proseguono.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Caserta, ladro morto durante il colpo: arrestati i due complici. Sono di Pianura

    A distanza di sei mesi dal tragico tentativo di furto a Caserta, costato la vita a un complice precipitato dal balcone, la Polizia di Stato ha arrestato i due responsabili. I due ladri, entrambi provenienti dal quartiere napoletano di Pianura, erano già sfuggiti all'arresto nell'ottobre scorso, ma le indagini della...

    ‘Regole di ingaggio per terroristi alle prime armi’, il nuovo romanzo dell’autore napoletano Mauro Bernasconi

    "Sarò il più bel perdente che abbiate mai visto" Walter de Mari ha una gamba più corta dell’altra, un umore irascibile e un bar nel cuore di Napoli. Nessuno sospetta che sia proprio lui a celarsi dietro le sembianze de “Il ladro filosofo”, un bandito inafferrabile che svaligia abilmente prestigiose...

    Pronto a Valencia il primo nuovo treno Stadler per la Circumvesuviana

    Un nuovo treno Stadler costruito a Valencia è pronto per essere utilizzato sulla linea Circumvesuviana, parte della rete infrastrutturale campana gestita dall'Ente autonomo Volturno. Il treno sarà trasportato a Napoli il prossimo agosto e sarà allestito presso l'officina EaV di San Giovanni per il 5 settembre. Questa notizia è stata...

    Al Vega Cafè di Frattamaggiore un’esperienza stellata con Katia Ricciarelli

    La celebre soprano protagonista del programma “Vieni a cena con me”. Vega Cafè di Frattamaggiore ha avuto l'onore di ospitare la celebre soprano Katia Ricciarelli come protagonista del format del programma di Telecapri "Vieni a cena con me". Un evento indimenticabile all'insegna della musica, della buona cucina e del glamour che...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE