E’ morto Gianni Minà: aveva 84 anni

SULLO STESSO ARGOMENTO

E morto Gianni Mina', il giornalista aveva 84 anni. Lo si apprende dal suo profilo social.

“Gianni Mina' ci ha lasciato dopo una breve malattia cardiaca. Non e' stato mai lasciato solo, ed e' stato circondato dall'amore della sua famiglia e dei suoi amici piu' cari. Un ringraziamento speciale – si legge ancora nel post – va al Professor Fioranelli e allo staff della clinica Villa del Rosario che ci hanno dato la liberta' di dirgli addio con serenita'”.

Nato a Torino il 17 maggio 1938, ha iniziato la carriera da giornalista nel 1959 a ‘Tuttosport' (di cui fu poi direttore dal 1996 al 1998). Nel 1960 debutta in Rai collaborando alla realizzazione dei servizi sportivi sui Giochi Olimpici di Roma. Approdato a ‘Sprint', rotocalco sportivo diretto da Maurizio Barendson, a partire dal 1965 si occupa di documentari e inchieste per numerosi programmi, tra cui ‘Tv7', ‘AZ, un fatto come e perché', ‘Dribbling', ‘Odeon. Tutto quanto fa spettacolo' e ‘Gulliver'.

    Con Renzo Arbore e Maurizio Barendson fonda ‘L'altra domenica'. Nel 1976 viene assunto al ‘Tg2' diretto da Andrea Barbato. Nel 1981 vince il ‘Premio Saint Vincent' in qualità di miglior giornalista televisivo dell'anno. Dopo aver collaborato con Giovanni Minoli a ‘Mixer', debutta come conduttore di ‘Blitz', programma di Raidue di cui è anche autore, che accoglie ospiti come Eduardo De Filippo, Federico Fellini, Jane Fonda, Enzo Ferrari, Gabriel Garcia Marquez e Muhammad Ali.

    Minà ha seguito otto mondiali di calcio e sette olimpiadi, oltre a decine di campionati mondiali di pugilato, fra cui quelli storici dell'epoca di Muhammad Ali. Nel 1987 Minà diventa famoso in tutto il mondo per un'intervista di sedici ore con Fidel Castro, il presidente cubano, per un documentario da cui viene tratto un libro: il reportage intitolato ‘Fidel racconta il Che'



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    telegram

    Bimbo di 5 mesi muore azzannato dal pitbull di famiglia

    Un'immane tragedia ha colpito la comunità di Palazzolo Vercellese. Un bambino di soli cinque mesi è morto dopo essere stato azzannato da un cane di grossa taglia, un pitbull, all'interno della sua abitazione. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il piccolo non c'è stato nulla da fare. Il...

    L’allarme di Arcigay: 149 casi di violenza o discriminazione nell’ultimo anno

    Nell'ultimo anno sono stati registrati 149 casi di violenze o discriminazioni ai danni di persone LGBTQI+, con una media di uno ogni due giorni. L'allarme e i dati sono forniti da Arcigay, che tiene il conto degli articoli di stampa e, in occasione della giornata internazionale contro l'omofobia, la...

    IN PRIMO PIANO