Droga dalla Spagna nel pacco nel centro di spedizioni

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. E-commerce e spedizioni. Un altro sequestro dei Carabinieri

A poco meno di un mese dalla prima operazione volta a tracciare e controllare le spedizioni italiane ed estere con un occhio interessato all’E-commerce i Carabinieri del Nucleo Investigativo partenopeo piazzano ancora un altro colpo al traffico internazionale di sostanze stupefacenti.

Durante delle perquisizioni all’interno di un centro di spedizioni a ovest di Napoli i Carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato un pacco con all’interno 4 chili e 100 grammi di marijuana. La droga proveniva dalla penisola iberica e le indagini proseguono per arrivare a capire a chi era destinata ma anche scoprire i mittenti.



LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui




LEGGI ANCHE

I piatti della Quaresima a Napoli alla trattoria e pizzeria “Ieri,Oggi, Domani”

Nel nome dei piatti della Quaresima a Napoli, la trattoria e pizzeria “Ieri,Oggi, Domani”, con il suo patron Pasquale Casillo, ha dedicato un momento...

Salerno, bancarotta fraudolenta: misura cautelare per imprenditore e commercialista

Salerno. Divieto di esercitare l'attività imprenditoriale e ricoprire cariche direttive: misura cautelare personale per due soggetti. Nel contesto di un'ordinanza applicativa di misura cautelare personale,...

Napoli, “Se non mi date i soldi vi uccido”, 5 studenti minacciati con un coltello da un presunto camorrista

Nella recente rapina avvenuta a Napoli, 5 studenti ventenni sono stati minacciati da un individuo mentre si preparavano a riprendere l'auto parcheggiata in via...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE