Camorra, il boss Pasquale Manna ucciso per l’affare pompe di benzina

SULLO STESSO ARGOMENTO

Appuntamento con l’assassino, il boss Pasquale Manna 58 anni detto “Paqualino”,  reggente del clan Veneruso-Rea di Volla è stato massacrato di proiettili in una pompa di benzina prorpio a Volla.

ma nonostante le ferite e l’auto crivellata di proiettili ha cercato di trovare soccorso arrivando fino a via Ravioncello altezza civico 120 a Ponticelli. Li la sua Renault Twingo bianca si è fermata vicino al guardrail.

Chi lo ha ucciso aveva una sola missione: eliminarlo. E così è stato. Non a caso i sicari hanno fatto fuoco con una mitraglietta esplodendo un numero impressionate di colpi. Poi in sella a una moto di grossa cilindrata si sono dileguati nel traffico di Ponticelli facendo perdere le tracce.



    I carabinieri, coordinati dalla Dda di Napoli, che conducono le indagini hanno avviato una seire di perquisizioni ma soprattutto hanno preso visione di tutte le immagini delle telecamere pubbliche e private poste lungo il percorso ma hanno anche analizzato il suo smartphone. Si cerca tra i contatti, le chat e la messaggistica eventuali tracce che possano portare a capire con chi aveva appuntamento.

    Pasqualino mamma era già scampato alla morte nel lontano 1988, in quell’occasione vennero ammazzate due persone, mentre l’allora 24enne Manna rimediò delle ferite all’altezza delle gambe.

    Gli investigatori seguono la traccia dello scontro tra i clan criminali della zona Orientale di Napoli. E’ probabile che la vittima abbia pestato i piedi alle famiglie criminali della zona, in modo particolare negli affari legati al contrabbando di petrolio e alla gestione delle pompe di carburanti e per questo è stata decisa la sua eliminazione.

     


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Francesco Calzona, il tecnico del Napoli, ha annunciato che la squadra si preparerà per la partita di domenica con un allenamento nello Stadio Diego Armando Maradona, iniziando alle 11 del mattino. L'informazione è stata confermata da Manuel Parlato, giornalista Sportitalia, noto per le sue esclusive sugli eventi di calcio. Parlato ha...
    In occasione del 90° compleanno dell'iconica attrice italiana Sofia Loren, la città di Sorrento si prepara ad accogliere un evento straordinario che celebra la sua vita e il suo legame profondo con questa splendida località costiera. L'Associazione Piacere Sorrento, in collaborazione con la Galleria di Raffaele Celentano, LABout by Stylo...
    Nell'ambito dell'indagine sulla presunta truffa aggravata ai danni dell'INPS riguardante la cassa integrazione in deroga durante il periodo del Covid, Paolo Giuseppe Concordia è stato interrogato in Procura a Milano su sua richiesta. Concordia, collaboratore esterno con funzioni di gestione del personale di Visibilia Editore e Visibilia Concessionaria, è uno...
    Gianni Morandi, riesce sempre a sorprendere e allo stesso tempo preoccupare i suoi fans. Oggi con un post sui social è apparso bendato a un occhio. Dopo un piccolo intervento ambulatoriale, Morandi ha ironizzato dicendo "Ho fatto a pugni", scatenando la curiosità e l'ilarità dei suoi fans. La pubblicazione della foto...

    IN PRIMO PIANO