Poste Italiane, offerta luce e gas da metà febbraio. Prezzo fisso per due anni

SULLO STESSO ARGOMENTO

Poste Italiane si prepara a fare il suo debutto ufficiale nel settore luce e gas con una nuova offerta che proporrà prezzi fissi e bloccati per due anni. Poste Energialancerà la tariffa a metà febbraio, in ritardo rispetto a quanto inizialmente prefissato a causa della volatilità dei prezzi del gas e dell’energia elettrica dei mesi scorsi che aveva portato l’azienda a posticiparne il debutto.

Si tratta di un aspetto importante, in quanto l’offerta di Poste si diversificherà rispetto a quanto attualmente propone la concorrenza per i prezzi fissi e bloccati: da qui è facile intuire quanto fondamentale sia per il provider partire sul mercato quando le condizioni sono più stabili possibile (Poste comprerà oggi l’energia che venderà per i successivi due anni). Dal picco del 26 agosto si è scesi a 57 euro per MWh, e le condizioni attuali paiono essere più stabili rispetto allo scorso anno.

COSA PREVEDE L’OFFERTA

L’offerta prevede due opzioni, entrambe con prezzo bloccato per 2 anni:

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE



Torna alla Home

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

telegram

LIVE NEWS

Esplosione per una perdita di gas: crolla parte della facciata di un palazzo ai Quartieri Spagnoli

Una forte esplosione, seguita da un odore di gas, ha causato il crollo di parte della facciata di un palazzo ai Gradini San Matteo a Toledo, nei Quartieri Spagnoli di Napoli. Fortunatamente, nessuno è rimasto ferito, ma l'incidente ha provocato molta paura tra i residenti e i turisti che...

Energia: Mercato Tutelato vs Mercato Libero : scegli il tuo futuro

L'energia elettrica è un elemento fondamentale nella vita quotidiana, e la scelta del fornitore giusto può fare una grande differenza in termini di costi e sostenibilità. In Italia, il mercato dell'energia è diviso principalmente in due segmenti: il mercato libero e il mercato tutelato. Comprendere la differenza tra questi due...

CRONACA NAPOLI