Manfredi, ‘Sulla metro di Napoli c’è un problema nazionale’

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Sulla Metro di Napoli c’è un problema nazionale su cui mi sto battendo da mesi: i collaudi, che non dipendono dal Comune ma da un’agenzia nazionale, sono sempre stati fatti di notte ma adesso c’è una vertenza sindacale per cui gli ispettori vogliono lavorare solo di giorno. Si tratta di un disagio che ritengo inaccettabile”.

Così il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi, rispondendo alle domande dei giornalisti a margine della consegna dei locali previsti dal progetto per riportare il Gran Caffè Gambrinus alla sua dimensione originaria.

“I collaudi – spiega l’inquilino di Palazzo San Giacomo – si devono fare per forza altrimenti si fermano i treni e non possiamo mettere in opera i nuovi che tutti aspettano. Io mi auguro che ci sia maggiore sensibilità a livello nazionale per risparmiare ai cittadini napoletani questi disagi e per tornare a fare i collaudi dei treni di notte”.



    A proposito della necessità dell’operatività dei cantieri notturni per evitare anche disagi alla viabilità cittadina sulle strade, Manfredi aggiunge: “Alcune tipologie di lavori si possono fare di notte, ma il problema è quando ci sono dei cantieri che hanno una durata che supera quella della notte: non è che si possono smontare la mattina.

    Come lo smontaggio delle impalcature di Galleria Vittoria, per motivi di sicurezza si deve fare di giorno. Noi avremo nei prossimi mesi tanti cantieri che si aprono a Napoli, i cittadini ci chiedono di ripavimentare le strade e noi abbiamo fatto uno sforzo economico e di progettazione che interesserà tante arterie importanti della città.

    Cercheremo di limitare al minimo quelli che sono i disagi però ci vuole anche la consapevolezza che per poter cambiare la nostra città, cosa che tutti i cittadini ci chiedono, purtroppo questi lavori si debbono fare”.


    Articolo offerto da Emmerre Auto - Torre del Greco
    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Marano in ansia per il parrucchiere Antonio Scatozza: scomparso da ieri mattina

    Da ieri mattina non si hanno notizie di Antonio Scatozza, un parrucchiere di 48 anni residente a Marano, proprietario di un negozio situato in via Adda, al confine con Calvizzano. Come di consueto, ieri mattina Antonio ha lasciato la sua abitazione per recarsi al negozio che si trova nello stesso...

    Meteo Napoli con tempo estivo ma da martedì torna la pioggia

    Previsioni Meteo Napoli con sole e caldo questo weekend, con l'Anticiclone Azzoriano che domina tutta l'Italia e il Mediterraneo centro-occidentale. Ma godetevi il bel tempo perché un'ondata di maltempo e freddo è in arrivo all'inizio della prossima settimana. Ecco le previsioni per oggi: Nord: Soleggiato ovunque, con temperature minime e massime...

    Notte di paura ai Campi Flegrei: quattro scosse di terremoto con boato

    Una serie di scosse di terremoto ha interessato i Campi Flegrei nella notte tra il 13 e il 14 aprile, causando apprensione tra la popolazione. Quattro scosse di magnitudo superiore a uno. I sismografi dell'Osservatorio Vesuviano dell'Ingv hanno registrato quattro scosse di magnitudo superiore a uno. Le scosse sono state avvertite...

    Antonino Cannavacciuolo apre “Il Banco” all’aeroporto di Capodichino

    Lo chef stellato Antonino Cannavacciuolo porta la sua inimitabile gastronomia informale all'Aeroporto Internazionale di Napoli-Capodichino. Il suo primo concept dedicato allo street food, Antonino Il Banco di Cannavacciuolo, apre nell'Area Partenze, deliziando i viaggiatori con sapori innovativi e l'inconfondibile pasticceria napoletana. Un'esperienza gastronomica al volo con un ampio bancone cuore...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE