Ladri in azione nella notte a Mugnano e Calvizzano

SULLO STESSO ARGOMENTO

Questa mattina all’alba a Mugnano di Napoli i Carabinieri della sezione radiomobile della compagnia di Marano sono intervenuti a via dei quattro martiri 20 per un furto nella farmacia “Sacro cuore”.

Ignoti, danneggiando la serranda di ingresso e la porta automatica, sono entrati all’interno dell’attività. Da un primo accertamento non sembrerebbe essere stato rubato alcunché. Indagini in corso con in Carabinieri che acquisiranno le immagini dai sistemi di video sorveglianza.

Poco più tardi a Calvizzano sempre i Carabinieri di Marano sono intervenuti per un furto nel palazzetto dello sport “Palaraffaella” di via Caduti di Superga.

    Ignoti sono entrati nella struttura e hanno rubato due casse acustiche e l’incasso dai distributori automatici di bevande e snack.

    Indagini in corso da parte dei Carabinieri del posto.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Maltempo In Campania: da stasera allerta meteo, in arrivo la pioggia

    La Protezione Civile della Regione Campania ha emesso un avviso di allerta meteo di livello Giallo per maltempo con piogge e temporali, valido dalle...

    Il racconto di Nagelsmann: “Mio padre era un agente segreto, si suicidò”

    Il padre di Julian Nagelsmann, ex allenatore del Bayern Monaco e attuale commissario tecnico della Germania, era un agente segreto e si è suicidato...

    Controlli dei Carabinieri a bar e luoghi di ritrovo a Frignano e Villa di Briano

    Nel casertano, i carabinieri della Compagnia di Aversa hanno eseguito un servizio coordinato nei centri di Frignano e Villa di Briano, con l'obiettivo di...

    Camorra: stesa a Pianura contro la casa del boss Antonio Carillo

    Napoli. Prima l'incendio di uno scooter parcheggiato in strada e poi una stesa di avvertimento. Torna la paura, tornano gli spari in via Evangelista...

    Camorra, sequestro beni allo sponsor della Casertana calcio

    Sequestro beni per oltre 1,5 milioni di euro a imprenditore ritenuto contiguo al clan Belforte dei Marcianise. E tra i beni sequestrati c'è anche...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE