Bologna celebra gli ottanta anni di Lucio Dalla

SULLO STESSO ARGOMENTO

Dall’1 al 5 marzo iniziative musicali, sportive e di solidarietà.

Dopo il grande successo della mostra biografica che l’anno scorso ne ricordava i dieci anni dalla scomparsa (riproposta a Napoli dal prossimo 4 marzo), Bologna si prepara a celebrare gli ottanta anni di Lucio Dalla con “Lucio ottanta”, una serie di iniziative diffuse in città in programma dall’1 al 5 marzo.

La manifestazione prenderà il via con l’inaugurazione di una lapide sulla casa natale dell’artista in Piazza Cavour e del cartiglio storico sull’ultima casa in cui Dalla ha vissuto e lavorato in via D’Azeglio. Il 2 marzo poi il Teatro Celebrazioni ospiterà la prima edizione di “Ciao Rassegna Lucio Dalla per le forme innovative di musica e creatività”, un evento inedito con nuove idee e nuovi progetti, dedicato alla sua straordinaria capacità di visione; un appuntamento annuale con l’innovazione musicale nel corso del quale verrà assegnato il premio “Ballerino Dalla”, ispirato al brano “Balla balla ballerino”, ad artisti emergenti.

    “Lucio Dalla – ha detto la delegata alla cultura del Comune di Bologna, Elena Di Gioia – segna una colonna sonora di musica, di arte e di affetto per la nostra città che vogliamo rendere permanente. Siamo vicini alla Fondazione Lucio Dalla e ai tanti partner in occasione di queste giornate, con una polifonia di azioni e di attività, di progetti culturali e musicali che segnano lo spazio pubblico”.

    Le consuete visite guidate nella casa del cantante sono in programma invece per il 3 marzo. Mentre dal 3 al 5 Bologna corre e canta ricordando Lucio Dalla e assegnando medaglie ufficiali per due gare da 30 e 21 chilometri nella con la “Bologna Marathon 2023”.

    Non mancherà un libro, “Il parco della luna”, illustrato dalla bolognese Sarah Mazzetti ed edito da Ciao Discoteca Italiana, per il quale è previsto che parte dei proventi delle vendite andranno alla Fondazione Policlinico Sant’Orsola che dedicherà un parco ai giovanissimi pazienti del reparto pediatrico, una sorta di oasi di favola. Iniziativa supportata anche da una cena appositamente organizzata per il 4 marzo in casa del cantautore. Sempre nella ricorrenza dell’ottantesimo compleanno, lo Stato di San Marino omaggerà Lucio Dalla con l’emissione di un francobollo.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Crollo di Firenze, recuperato il corpo dell’ultimo disperso

    Nel cantiere di via Mariti a Firenze, il corpo dell'ultimo disperso è stato recuperato dai vigili del fuoco e successivamente affidato all'autorità giudiziaria per...

    “Giustizia per Fulvio”: la madre e l’Università di Napoli chiedono verità

    "Giustizia per Fulvio" è il grido che unisce la madre di Fulvio Filace, Rosaria Corsaro, e l'Università Federico II di Napoli, dove il giovane...

    Arrestato a Capodichino boss latitante di Taranto: stava fuggendo in Spagna

    Giuseppe Palumbo, un boss latitante di 35 anni della città di Taranto, è stato arrestato dalle forze dell'ordine al momento in cui stava per...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE