🔴 ULTIME NOTIZIE :

Terremoto a Siena e provincia: una trentina di scosse nella notte

Notte di paura e di terremoto a Siena, dopo che una scossa di 3.5 ha fatto tremare tutta la provincia alle 9.51 di ieri sera. Secondo l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l'epicentro è stato registrato a una profondità di 8 chilometri. Sono seguite alle scosse: una alle 22.08 di...

Terra dei Fuochi, amianto e scarti di lavorazioni nelle campagne del Casertano: scatta la denuncia

San Tammaro. È questa la denuncia dei volontari dell’Associazione D.E.A e degli Osservatori Civici Campania […]

terra dei fuochi amianto

    San Tammaro. È questa la denuncia dei volontari dell’Associazione D.E.A e degli Osservatori Civici Campania che, durante un giro di controllo nelle campagne del Casertano, si sono imbattuti in una vera e propria discarica.

    È a San Tammaro ed all’interno è presente davvero di tutto: lastre di amianto, rifiuti di ogni genere tra plastica e scarti di pelletteria, segnale quest’ultimo della presenza di attività commerciali abusive nei dintorni. Il modus operandi, infatti, sembra essere sempre lo stesso: attività che operano senza autorizzazioni e che sversano i rifiuti prodotti nei terreni circostanti per l’impossibilità, visto l’esercizio fuorilegge, di smaltirli secondo le norme previste.

    Iscriviti alla Newsletter

    Ogni mattina le ultime notizie nella tua posta elettronica

    Dopo 14 anni su disposizione della Procura antimafia di Napoli la Squadra Mobile di Napoli ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di: Vincenzo Cece   detenuto presso la Casa Circondariale di Asti e Domenico Amitrano, detenuto presso la Casa Circondariale di Catanzaro. I destinatari sono gravemente indiziati dell’omicidio a colpi d’arma da fuoco di Pasquale Palermo, di 59 anni consumato il 6 febbraio 2009 in piazza Aprea angolo via Cupa San Pietro. Le indagini, svolte con attività tecniche e sviluppando le dichiarazioni di alcuni collaboratori...
    Somma Vesuviana. Questa mattina i carabinieri della sezione radiomobile di castello di cisterna sono intervenuti in Via san Sossio per una rapina nel bar tabacchi “Quinson Bar”. Poco prima, sconosciuti armati avrebbero minacciato una dipendente e portato via decine di stecche di sigarette di varie marche. Rapinato del suo cellulare anche un cliente presente in quel momento. Non ci sono feriti. Indagini in corso per chiarire dinamica e individuare i malviventi. I carabinieri hanno interrogato i presenti e inoltre stanno cercando immagini utili alle indagini da quelle delle telecamere pubbliche e private presenti nella zona.

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche