Spalletti: “Mi aspetto reazione, a’ famme nun ten suonno”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Luciano Spalletti, allenatore del Napoli, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia del derby campano che vedrà gli azzurri impegnati all’Arechi contro la Salernitana, domani alle ore 18.

PUBBLICITA

“Serve la fame di voler vincere tutte le partite: come si dice a Napoli, ‘a famme nun tene suonno”. Lo Spalletti pensiero sta tutto qua. In napoletano

Spalletti: “Kvara out. Osimhen? Fortissimo, sta migliorando”

Kvaratskhelia non parte, resta a casa. Oggi non ha febbre. Ma il medico ha dovuto dargli farmaci e non è al meglio – l’annuncio del tecnico -. Non ci ha fatto piacere uscire dalla Coppa Italia. Non ci saranno strascichi. Mi aspetto la reazione di una squadra matura in un impegno difficile come quello di domani”.

Osimhen? E’ fortissimo ed è anche un bravissimo ragazzo – prosegue -. E’ migliorato tanto, soprattutto sul piano del comportamento. Prima reagiva troppo. Ora resta più concentrato e gioca di più con la squadra. E’ dentro la squadra come comportamenti e come movimenti. Avrà un futuro importantissimo”.

Spalletti: “Divieto trasferte? Dispiace non poter contare su tifosi”

“Mi fa piacere ritrovare Nicola, lo stimo. Ci aspetta una partita dura, in uno stadio caldo. Noi non possiamo scegliere. Con quello che abbiamo davanti dobbiamo andare in campo sempre con un obiettivo, mettendo dentro le nostre caratteristiche e le nostre armi”, ha aggiunto Spalletti.

    “Se si fanno casini, si pagano le conseguenze. Non so se la punizione inflitta sia giusta ma mi spiace di non poter contare sui nostri tifosi nei match fuori casa”, ha aggiunto a proposito del divieto di trasferte inflitto ai danni dei tifosi partenopei e quelli della Roma per gli scontri avvenuti sull’autostrada A1 a inizio anno.

    “Dobbiamo pensare e lavorare tutti per lo stesso obiettivo. Dobbiamo dare tutto per questa squadra, per questa maglia e per questa città e dobbiamo comportarci di conseguenza. Non dobbiamo sempre reagire: è scarsa personalità. A volte a tacere, anche quando si ha ragione, si guadagna dopo”.

    Spalletti: “Scudetto? Siamo in testa, ma c’è molta strada da fare”

    Lobotka? Sta bene sia fisicamente che mentalmente, nonostante l’errore dal dischetto di martedì sera. Elmas? Io sono soddisfatto di tutta la squadra. In questo momento qui sta facendo vedere il suo valore. Sta giocando con più continuità. Domani sarà della partita sicuramente”.

    “Siamo in testa alla classifica, è vero, ma c’è ancora molta strada da fare e ciò aumenterà sempre più la voglia di centrare il nostro obiettivo. Vale soltanto il posizionamento finale”.

    Il mio contratto? In questo momento non mi importa parlare di queste cose: siamo tutti concentrati sul campo e sui nostri impegni. Ripeto, sono dispiaciuto per l’eliminazione dalla Coppa Italia. Abbiamo la rosa per affrontare più impegni, magari dando spazio a chi gioca meno, come successo contro la Cremonese”, conclude.



    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    L'Avvocato Lelio Mancino, candidato alle prossime elezioni europee per il Movimento 5 Stelle, promuove una rivoluzione per restituire dignità alla città di Napoli e portare nuova gloria all'Avvocatura Napoletana. La sua proposta mira a mettere fine all' usurpazione del tempio del calcio, lo Stadio...

    Prossima Partita

    Classifica

    IN PRIMO PIANO

    Ultime Notizie

    Napoli, nessun miracolo al Franchi. Con la Fiorentina finisce 2-2

    Fiorentina e Napoli si dividono la posta in palio al Franchi e allontanano sempre di più gli azzurri da un posto in Europa la prossima stagione. I viola, guidati dal capitano Biraghi, mantengono infatti l'ottavo posto in classifica e per assicurarsi un posto nelle prossime competizioni europee dovranno ottenere almeno un punto nell'ultima partita contro il Cagliari. Gli ospiti partono subito...