Spagna: arrestati 23 membri di un’organizzazione coinvolta in partite di calcio truccate

SULLO STESSO ARGOMENTO

Gli agenti della Polizia nazionale della Spagna, in collaborazione con Interpol ed Europol, hanno arrestato 23 persone presumibilmente coinvolte in partite di calcio truccate dei campionati di calcio della Liga di Spagna, di Gibilterra e di Andorra. Lo ha reso noto un comunicato di Europol.

PUBBLICITA

Partite di calcio truccate, arresti nelle province spagnole

Gli arresti, che comprendono i membri attivi dell’organizzazione criminale, sono stati fatti in diverse province (Badajoz, Cadice, Ciudad Real, Cordoba, Tenerife e la città autonoma di Ceuta) e si aggiungono ai 21 arresti nella prima fase dell’operazione.

Le indagini hanno permesso agli investigatori di approfondire il modus operandi dell’organizzazione, identificando sia i calciatori della Lega Pro spagnola che avevano partecipato alla manipolazione delle partite sia coloro che si occupavano di aprire i conti di gioco online e i conti bancari attraverso i quali circolava il denaro.

    Il sistema creato dall’organizzazione

    Nel comunicato dell’Europol si sottolinea che questo sistema di creazione di conti e trasferimenti ha reso difficile rintracciare i capitali e collegare le persone indagate. Due persone gestivano i conti di gioco online e le scommesse, mentre un secondo gradino dell’organizzazione era costituito da giocatori di calcio che approfittavano del loro status per organizzare i brogli sportivi nelle squadre sotto la loro influenza.

    Infine, la base era costituita da membri che fornivano le identità per operare le scommesse e che avevano il compito di recarsi di persona nei locali di gioco per piazzare le scommesse fraudolente e riscuotere i premi ottenuti.

    Alcuni degli arrestati hanno venduto i loro conti di gioco in modo che i membri dell’organizzazione potessero piazzare scommesse online su partite fisse, guadagnando tra i 4 mila e i 24 mila euro per conto di gioco.

    Cronache della Campania è presente anche sul servizio di Google, se vuoi essere sempre aggiornato sulle ultime notizie seguici su Google News


    LEGGI ANCHE

    Casalnuovo, messa per Messina Denaro, il parrocco si difende: “Un fedele mi ha chiesto celebrazione”

    "E' stato un fedele a chiedermi di celebrare una messa in suffragio di Matteo Messina Denaro, gliel'avevo segnata, ma l'abbiamo annullata per prudenza pastorale"....

    E’ morta Giuseppa Salerno, nonnina del Rione Sanità: aveva 112 anni

    Il Rione Sanità piange Giuseppa Salerno, ultracentenaria che questa estate aveva compiuto 112 anni. A darne il triste annuncio le figlie, i nipoti, i...

    Muore dopo intervento al seno a Napoli, il fidanzato: “Il chirurgo deve marcire in galera”

    "Lo devono arrestare, gli devono togliere tutto come hanno tolto tutto a me". Non si dà pace Mario, il fidanzato di Alessia Neboso, la...

    IN PRIMO PIANO