🔴 ULTIME NOTIZIE :

Caso plusvalenze, l’inutile polemica contro il pm Santoriello: “Tifa Napoli ed è antijuventino”

Rabbia tra i tifosi della Juventus per il video, pubblicato oggi anche da alcuni quotidiani - altri nel riportano il testo - con uno dei pm dell'inchiesta Prisma sui bilanci della Juventus, che scherza sulla sua anti-juventinità a un convegno pubblico. Juve, la furia dei tifosi contro il pm Santoriello L'episodio...

La Salernitana sprofonda: una devastante Atalanta fa 8 gol

Diventano sei per i granata le gare consecutive senza vittorie

Foto da Twitter

    Buio pesto in casa Salernitana: i campani incassano una storica goleada contro una devastante Atalanta. Diventano sei per i granata le gare consecutive senza vittorie.

    Salernitana, tonfo storico: l’Atalanta vince 8 a 2

    Al Gewiss Stadium finisce addirittura 8-2 con la doppietta di Lookman e le reti di Boga, Scalvini, Koopmeiners, Hojlund, Ederson e Zortea, mentre a nulla serve il momentaneo pareggio ospite di Dia e il primo sigillo in Serie A di Nicolussi Caviglia.

    La squadra di Gasperini si prende il secondo successo di fila, riagguantando immediatamente la Lazio al quinto posto a 34 punti, mentre gli uomini di Nicola, al sesto turno senza vittorie, restano fermi a quota 18 portando a casa un ko pesantissimo.

    Atalanta batte Salernitana 8-2, la cronaca della partita

    L’avvio di gara è scoppiettante e in appena dieci giri d’orologio le due squadre danno vita ad un bel botta e risposta: al 5′ apre le marcature Boga con un destro da fuori deviato da Nicolussi Caviglia, al 10′ risponde immediatamente Dia che non sbaglia davanti a Musso dopo la sponda di Piatek.

    Il match prosegue a ritmi altissimi e al 18′ la Dea trova l’episodio per tornare subito avanti: Fazio stende Hojlund al limite, Aureliano fischia prima punizione ma un controllo del Var evidenzia come il fallo inizi dentro l’area di rigore. Lookman va dal dischetto, Ochoa intuisce e tocca ma non evita il 2-1.

    Passano un’altra manciata di minuti e arriva anche il tris bergamasco, firmato da Scalvini con un bel colpo di testa su corner di Koopmeiners. La squadra di Gasperini non si ferma e a ridosso dell’intervallo trova addirittura altri due gol, chiudendo con largo anticipo la gara.

    Prima segna Koopmeiners, che si fa parare un rigore da Ochoa (altro fallo di Fazio su Hojlund), ma sulla ribattuta firma il 4-1, poi c’è gloria per lo stesso scatenato Hojlund che scappa in velocità alla difesa avversaria e con il mancino realizza il 5-1.

    Ad inizio ripresa, con un sussulto d’orgoglio, la Salernitana prova quantomeno a limitare i danni, soltanto che al 54′ arriva anche il sesto gol nerazzurro grazie alla doppietta di Lookman, che indovina un bel destro dal limite dell’area.

    La fiammata di Nicolussi Caviglia regala al ragazzo in prestito dalla Juve il primo sigillo in Serie A, ma serve a poco ai campani, che al 61′ incassano anche il settimo gol realizzato dall’ex Ederson con un’altra bella conclusione da fuori area.

    Nel finale ci sara’ spazio per il sigillo di un altro ex di turno, Zortea, il cui diagonale destro colpisce il palo prima di entrare in rete per il definitivo 8-2.

    google news

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche

    Salerno, reati fallimentari: sequestrati 900mil euro a due imprenditori

    Un sequestro preventivo di circa 900mila euro è stato eseguito dalla Guardia di Finanza del Comando provinciale di Salerno nei confronti di due imprenditori...

    Giovane ingegnera rifiuta 750 euro di stipendio. Il video virale

    E' diventato virale il video della ingegnera di Genova che ha rifiutato un lavoro da 750 euro al mese. La giovane, Ornella Casassa, è stata...

    Ischia, fratture al naso e alle costole per uno sguardo di troppo in discoteca: 8 denunciati

    I carabinieri della stazione di Ischia hanno denunciato per concorso in percosse e lesioni aggravate 8 persone tra i 20 e i 24 anni,...

    Battipaglia, atleta 18enne salvato dopo gravissimo trauma all’addome

    Un eccezionale intervento chirurgico è stato eseguito all'ospedale "Santa Maria della Speranza" di Battipaglia su di un atleta 18enne che aveva subito un gravissimo...