Registro Tumori in Campania, Pellegrino (Iv): “Inaccettabile il mancato aggiornamento, è tempo di risposte concrete”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Il registro dei tumori in regione Campania è fermo ai dati del 2014 e del 2016 fatta eccezione per un unico registro aggiornato al 2018. Una condizione inaccettabile e squalificante per un territorio in cui la rete oncologica rappresenta un modello in termini di efficienza e di cura per i pazienti”.

Lo ha detto Tommaso Pellegrino, capogruppo di Italia Viva in Consiglio regionale durante il suo intervento in occasione del Question Time.

“Avere dati aggiornati è indispensabile – ha precisato Pellegrino – ciò è particolarmente importante per orientare le politiche di programmazione sanitaria, oltre ad escludere quegli allarmismi che periodicamente si generano sui nostri territori che, inevitabilmente, dobbiamo rincorrere sottraendo le giuste attenzioni laddove si registrano reali anomalie e incidenze superiori alla media che richiedono interventi mirati e tempestivi.



    Già nel maggio del 2021 abbiamo approvato all’unanimità in Consiglio una mozione con la quale chiedevamo alla nostra direzione regionale sanitaria di attivarsi al più presto per avere un registro dei tumori aggiornato in tempo reale. Dispiace ritornare ancora una volta su un argomento che ritengo particolarmente importante per la collettività. D’altra parte, in un’epoca in cui la tecnologia la fa da padrone, in cui con un semplice ‘clic’ possiamo ottenere qualsiasi informazione ritengo assurdo non utilizzarla per avere un registro dei tumori aggiornato. Basta addurre giustificazioni poco credibili, basta lungaggini inutili e inspiegabili.

    E’ tempo di sapere cosa si sta facendo concretamente per attivare il registro dei tumori in tempi dignitosi, lo dobbiamo alle tante famiglie che hanno i propri cari affetti da patologie oncologiche”, ha concluso Pellegrino.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Caserta, ladro morto durante il colpo: arrestati i due complici. Sono di Pianura

    A distanza di sei mesi dal tragico tentativo di furto a Caserta, costato la vita a un complice precipitato dal balcone, la Polizia di Stato ha arrestato i due responsabili. I due ladri, entrambi provenienti dal quartiere napoletano di Pianura, erano già sfuggiti all'arresto nell'ottobre scorso, ma le indagini della...

    ‘Regole di ingaggio per terroristi alle prime armi’, il nuovo romanzo dell’autore napoletano Mauro Bernasconi

    "Sarò il più bel perdente che abbiate mai visto" Walter de Mari ha una gamba più corta dell’altra, un umore irascibile e un bar nel cuore di Napoli. Nessuno sospetta che sia proprio lui a celarsi dietro le sembianze de “Il ladro filosofo”, un bandito inafferrabile che svaligia abilmente prestigiose...

    Pronto a Valencia il primo nuovo treno Stadler per la Circumvesuviana

    Un nuovo treno Stadler costruito a Valencia è pronto per essere utilizzato sulla linea Circumvesuviana, parte della rete infrastrutturale campana gestita dall'Ente autonomo Volturno. Il treno sarà trasportato a Napoli il prossimo agosto e sarà allestito presso l'officina EaV di San Giovanni per il 5 settembre. Questa notizia è stata...

    Al Vega Cafè di Frattamaggiore un’esperienza stellata con Katia Ricciarelli

    La celebre soprano protagonista del programma “Vieni a cena con me”. Vega Cafè di Frattamaggiore ha avuto l'onore di ospitare la celebre soprano Katia Ricciarelli come protagonista del format del programma di Telecapri "Vieni a cena con me". Un evento indimenticabile all'insegna della musica, della buona cucina e del glamour che...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE