Qualiano, terreno di un frutteto miscelato al calcestruzzo

SULLO STESSO ARGOMENTO

Terreno di un frutteto ‘miscelato’ al calcestruzzoTerreno di un frutteto ‘miscelato’ al calcestruzzo: sequestro e denunce dei Carabinieri .

Secondo l’accusa, avrebbero realizzato un capannone industriale, in via Ripuaria nel comune di Qualiano senza autorizzazioni e in un terreno che sulle carte era accatastato come frutteto.

A finire nei guai la proprietaria dell’area, una 39enne incensurata di Giugliano e il direttore dei lavori, 53 anni di Villaricca. I carabinieri della stazione di Qualiano, insieme a personale tecnico comunale e a militari dell’esercito, hanno scoperto che il terreno, originariamente destinato alle coltivazioni di frutta, era stato miscelato con il calcestruzzo.

    L’area, 2mila metri quadri circa, è stata sequestrata. I due sono stati denunciati per abusivismo edilizio e gestione illecita di rifiuti.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE