Pizza Day: il 44% degli italiani la prepara in casa

SULLO STESSO ARGOMENTO

Più di quattro italiani su dieci (44%) preparano la pizza in casa, spinta dalla nuova passione per il fai da te in cucina, ma anche poter scegliere personalmente gli ingredienti e garantirsi un prodotto gourmet 100% Made in Italy

. E’ quanto emerge da una indagine Coldiretti-Ixe’ diffusa in occasione della Giornata internazionale della pizza che si celebra il 17 gennaio.

“La nuova tendenza, nata sulla scorta del lockdown, è quella di cucinare in casa – spiega Coldiretti – delle pizze personalizzate utilizzando ingredienti 100% italiani dalla mozzarella alle farine di grano tricolore, magari ottenute da varietà antiche, dalle passate di pomodoro all’olio extravergine d’oliva, fino alle verdure, ai salumi e a tutto ciò che può servire per mettere nel piatto la versioni più tradizionali, dalla margherita alla capricciosa, ma anche quelle gourmet, con la scelta di prodotti ricercati, tipo quelli a denominazione di origine”.



    “La pizza fai da te risolve peraltro – sottolinea Coldiretti – anche il problema dell’originalità degli ingredienti in un’Italia dove quasi due pizze su tre servite sono ottenute da un mix di prodotti provenienti da migliaia di chilometri di distanza senza alcuna indicazione per i consumatori, dalla mozzarella lituana al concentrato pomodoro cinese, ma c’è anche l’olio tunisino e il grano ungherese”.

    Complessivamente la pizza genera un fatturato che ha superato i 15 miliardi di euro – precisa la Coldiretti – con un’occupazione stimata in oltre 100.000 addetti a tempo pieno, che diventano 200.000 nel weekend.

    In Italia si sfornano 2,7 miliardi di pizze all’anno che in termini di ingredienti significano durante tutto l’anno 200 milioni di chili di farina, 225 milioni di chili di mozzarella, 30 milioni di chili di olio di oliva e 260 milioni di chili di salsa di pomodoro. Un sistema economico che poggia su ben 121mila locali, tra pizzerie ristoranti, pizzerie da asporto, gastronomia e forni.

    Nata a Napoli, la passione per la pizza – continua la Coldiretti – è diventata planetaria, con gli americani che sono i maggiori consumatori con 13 chili a testa mentre gli italiani guidano la classifica in Europa con 7,8 chili all’anno, e staccano spagnoli (4,3), francesi e tedeschi (4,2), britannici (4), belgi (3,8), portoghesi (3,6) e austriaci che, con 3,3 chili di pizza pro capite annui, chiudono questa classifica.

    Nel dicembre del 2017 – conclude la Coldiretti – è avvenuta l’iscrizione dell’ ‘Arte dei Pizzaiuoli napoletani’ nella lista del patrimonio culturale immateriale dell’umanità dell’Unesco che riconoscere il forte legame culturale della tradizione con l’Italia.

    “Oggi celebriamo la pizza”, scrive su Twitter il ministro del Turismo, Daniela Santanche’. “Un’eccellenza italiana patrimonio Unesco, tra i principali simboli del turismo enogastronomico. Noi le rendiamo omaggio e ringraziamo i nostri pizzaioli e cuochi, che contribuiscono a promuovere la qualita’ del made in Italy nel mondo”, aggiunge.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    ‘Regole di ingaggio per terroristi alle prime armi’, il nuovo romanzo dell’autore napoletano Mauro Bernasconi

    "Sarò il più bel perdente che abbiate mai visto" Walter de Mari ha una gamba più corta dell’altra, un umore irascibile e un bar nel cuore di Napoli. Nessuno sospetta che sia proprio lui a celarsi dietro le sembianze de “Il ladro filosofo”, un bandito inafferrabile che svaligia abilmente prestigiose...

    Pronto a Valencia il primo nuovo treno Stadler per la Circumvesuviana

    Un nuovo treno Stadler costruito a Valencia è pronto per essere utilizzato sulla linea Circumvesuviana, parte della rete infrastrutturale campana gestita dall'Ente autonomo Volturno. Il treno sarà trasportato a Napoli il prossimo agosto e sarà allestito presso l'officina EaV di San Giovanni per il 5 settembre. Questa notizia è stata...

    Al Vega Cafè di Frattamaggiore un’esperienza stellata con Katia Ricciarelli

    La celebre soprano protagonista del programma “Vieni a cena con me”. Vega Cafè di Frattamaggiore ha avuto l'onore di ospitare la celebre soprano Katia Ricciarelli come protagonista del format del programma di Telecapri "Vieni a cena con me". Un evento indimenticabile all'insegna della musica, della buona cucina e del glamour che...

    Abusivismo a Pompei: sequestrata area camper

    Un intervento congiunto di Polizia Municipale e Carabinieri ha portato al sequestro di un'area di 12mila metri quadrati a Pompei, dove erano in corso lavori abusivi per la realizzazione di un'area di sosta camper e la ristrutturazione di un vecchio casolare. L'area, situata in via Grotta II, a pochi metri...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE