🔴 ULTIME NOTIZIE :

google news

Pagelle Napoli Cremonese: Bereszynski, errore grave. Bene Simeone, Zielinski entra male

Il Napoli va ko ai rigori contro la Cremonese ed è fuori dalla Coppa Italia. […]

    Il Napoli va ko ai rigori contro la Cremonese ed è fuori dalla Coppa Italia. Si salva Simeone, protagonista su entrambi i gol, sbaglia Bereszynski: queste le pagelle degli azzurri.

    Bereszynski, errore grave. Juan Jesus ancora goleador

    Meret: 6. Poco da fare sui due gol della Cremonese, per il resto è poco impegnato. Intuisce due rigori, ma non riesce a stoppare nessuno dei cinque.

    Bereszynski: 5. Partita tranquilla fino all’88’, poi sbaglia completamente la marcatura su Afena-Gyan, che ne approfitta pareggiando i conti. E’ l’errore che condanna gli azzurri.

    Ostigard: 6. Poco cattivo sul gol del vantaggio ospite, poi la Cremonese attacca di meno e lui è poco impegnato. Esce prima del 2-2 (dall’82’ Kim: 6).

    Juan Jesus: 6,5. Lesto sul gol del pari, come spesso gli capita in queste situazioni confuse su palla inattiva. Bene in difesa.

    Olivera: 5,5. Fatica a rientrare sulla rete del vantaggio degli ospiti, lasciando la fascia scoperta. Per il resto né caldo, né freddo: prova a spingersi in avanti ma non trova mai lo spunto per far male.

    Zielinski entra male, bene Simeone. Non male Zerbin

    Ndombele: 6,5. Propizia il gol del pari con una bellissima conclusione di controbalzo, fa un buon lavoro di interdizione per tutta la partita (dal 101′ Osimhen: 6).

    Gaetano: 6. Spunti interessanti a centrocampo, dove smista tanti palloni. Qualche imbucata per gli attaccanti, che non sfruttano (dal 64′ Lobotka: 5,5).

    Elmas: 6. Fatica contro una Cremonese ben chiusa dietro, non arriva la giocata decisiva. Nella ripresa aiuta anche in fase di copertura (dall’85’ Zielinski: 5).

    Zerbin: 6,5. Assist delizioso per la testa di Simeone nel gol del 2-1. Nella ripresa alti e bassi, svaria anche a destra beccando un’ammonizione (dal 64′ Politano: 6).

    Simeone: 6,5. Gol alla sua maniera su traversone dalla sinistra, come a San Siro. Bravo anche nel lavoro sporco davanti, resta il rimpianto dei legni colpiti a porta sguarnita nei supplementari.

    Raspadori: 5,5. Si rende poco pericoloso se non in due occasioni nelle quali manca di lucidità sotto porta (dal 64′ Anguissa: 6).

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita