Nebbia tra la notte di Capodanno e al mattino: scenario insolito per Napoli e provincia

SULLO STESSO ARGOMENTO

Prima notte del 2023 e prima mattinata all’insegna della nebbia e della foschia su Napoli e provincia.

In tanti nella notte tornando dei cenoni e dalle feste di Capodanno si sono imbattuti in intensi banchi di nebbia lungo le strade di Napoli e provincia. Transito a passo d’uomo, con fari antinebbia e quattro frecce per tutti per segnalare la presenza ma anche il pericolo.

Il fenomeno si è ripetuto fino alle 9 di stamane quando poi con l’alzarsi del sole la nebbia è andata via via scomparendo. La nebbia- come spiegato dal nostro meteorologo Adriano Mazzarella- è dovuta all’alta pressione africana che impedisce la ventilazione e quindi favorisce l’accumulo della nebbia.

    Il consiglio agli anziani e ai bambini di non uscire di casa in queste ore perché c’è l’accumulo degli inquinamenti che respiriamo. Particolare attenzione per tutti coloro che soffrono di asma, allergie e problemi di respirazione




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE