🔴 ULTIME NOTIZIE :

Diffamazione a Salvini, a processo Roberto Saviano

Inizia mercoledì primo febbraio il processo che vede imputato lo scrittore Roberto Saviano per l'accusa di diffamazione ai danni di Matteo Salvini per alcun post pubblicati sui social. Il procedimento si svolge davanti al tribunale monocratico di Roma. La vicenda risale al 2018. "Mercoledì sarò in Tribunale, a Roma, portato...
google news

Napoli, distribuiti oltre 230mila pasti grazie al progetto SpesaSospesa.org

Si è concluso ieri presso il punto vendita Sole365 al C.C. Neapolis a Napoli l’incontro […]

    Si è concluso ieri presso il punto vendita Sole365 al C.C. Neapolis a Napoli l’incontro “Brindisi alla solidarietà”. Raccolti e distribuiti grazie alla campagna “I più buoni del Natale” di Sole365 per SpesaSospesa.org oltre 230.000 pasti equivalenti alle famiglie più fragili. Presenti all’incontro l’Assessore alle Politiche Sociali della Regione Campania Lucia Fortini e l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, Luca Trapanese, Raffaele Polese di Croce Rossa Italiana Napoli e la Presidentessa dell’associazione non profit Restiamo Assieme Barbara Preziosi, presenti anche i membri del CDA di AP Commerciale Michele Apuzzo, Antonio Apuzzo e Concetta Apuzzo

    Si rinnova a più di due anni dalla nascita del progetto la collaborazione tra la città di Napoli, l’intera Regione Campania e il progetto di solidarietà circolare SpesaSospesa.org. Il progetto SpesaSospesa.org nasce in piena pandemia nel 2020 con l’obiettivo di offrire un supporto alle famiglie più fragili.

    Napoli è stata una delle prime città italiane a sposare la missione solidale del progetto. Da inizio progetto sono stati tracciati e raccolti in piattaforma Regusto 237.262 kg di prodotti alimentari e non alimentari e distribuiti un totale 337.742 pasti equivalenti.

    Grazie al mancato smaltimento dei prodotti a rischio spreco è stata risparmiata l’emissione di 46.000 kg di CO2. Hanno aderito al progetto 8 enti non profit a livello regionale, tra le quali Croce Rossa Italiana di Napoli e l’Associazione Restiamo Assieme e un network di 13 aziende a livello territoriale.

    Secondo i dati Istat nel 2021 sono in condizione di povertà assoluta poco più di 1,9 milioni di famiglie e circa 5,6 milioni di individui confermando i massimi storici di povertà assoluta toccati nel 2020. La percentuale di famiglie che si trovano in povertà assoluta nel Mezzogiorno arriva al 10%, contro il 6,7% e 5,6% di Nord e Centro Italia. In Campania l’indice di povertà relativa è al 22,4%, ovvero più di una famiglia su 5, nonostante un reddito, non riesce a procurarsi beni e servizi essenziali. Solo in Campania si contano circa 800mila persone in difficoltà, che durante il periodo delle festività appena trascorso hanno avuto bisogno di un supporto per un pasto caldo, recandosi presso le mense gratuite o affidandosi alla rete dei pacchi alimentari.

    Lucia Fortini, Assessore alle Politiche Sociali della Regione Campania, ha sottolineato come: “Il progetto ricordi la napoletanità, il caffè sospeso, che non è solo solidarietà ma anche una carezza, un gesto d’affetto e che le imprese del nostro territorio cerchino di aiutare i più fragili ci inorgoglisce”.

    Luca Trapanese, Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, aggiunge: “La povertà è un tema che vediamo tra le strade di Napoli, dove sono tante le persone che ci scrivono perché non riescono a portare un pasto in tavola né a pagare bollette e fitto, come istituzioni abbiamo il dovere di essere vicini ai cittadini e questo è un esempio di eccellenza dove il privato si unisce al pubblico per fare rete”.

    Michele Apuzzo, Amministratore Delegato di AP Commerciale, commenta: “Sole365, è un’azienda che non guarda solo al profitto ma che vuole anche creare benessere e ricchezza sul territorio. Questa iniziativa per cui siamo qui oggi rappresenta bene lo scopo e il senso per cui operiamo: il benessere dei clienti, dei nostri collaboratori e della comunità intera.”

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    LEGGI ANCHE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    LE ALTRE NOTIZIE