🔴 ULTIME NOTIZIE :

google news

Milan, il presidente dei New York Yankees entra nel Cda

Randy Levine, da oltre 20 anni presidente dei New York Yankees, è un nuovo componente […]

    Randy Levine, da oltre 20 anni presidente dei New York Yankees, è un nuovo componente del Cda del Milan. Lo annuncia il club rossonero, in una nota.

    Levine nel Cda del Milan, le parole di Cardinale e Scaroni

    “Per oltre due decenni – spiega Gerry Cardinaleho avuto il privilegio di costruire una partnership unica e di successo con i New York Yankees e la famiglia Steinbrenner, che, recentemente, ha riguardato anche l’investimento degli Yankees al fianco di RedBird nel Milan. Non vedo l’ora di consolidare questa partnership globale tra gli Yankees e il Milan“.

    “Randy è un professionista leader nello sport e nell’intrattenimento. La sua esperienza e competenza si integreranno con le nostre – commenta il presidente Paolo Scaronicontribuendo al percorso di crescita del club e creando opportunità per ampliarne la notorietà internazionale”.

    Chi è Randy Levine, nuovo membro del Cda del Milan

    Randy Levine, che in passato è stato nominato vicesindaco di New York City ed è stato viceprocuratore generale al Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti, ricopre la carica di presidente dei New York Yankees dal gennaio 2000.

    Durante il suo mandato, gli Yankees hanno costruito il nuovo Yankee Stadium ed è stato uno dei fondatori di YES Network, il network sportivo regionale più seguito negli Stati Uniti, guidando successivamente le negoziazioni nella vendita dell’80% del network a 21st Century Fox e, nel 2019, nell’acquisto di YES Network da Disney Company.

    Levine, che negli anni ha ricoperto ruolo strategici e importanti nel panorama sportivo statunitense, ha guidato il processo di espansione internazionale del brand Yankees, che ha visto nel 2013 il lancio della partnership con il Manchester City Football Club.

    Un accordo che ha portato all’acquisizione congiunta del club di Major League Soccer New York City Football Club (NYCFC), che ha iniziato l’attività agonistica nel 2015.

    Dal 1995 al 1997 ha inoltre ricoperto il ruolo di chief negotiator della Major League Baseball e nel 1996 ha negoziato l’intesa che per la prima volta ha incluso la distribuzione dei profitti, la luxury tax e le partite tra franchigie appartenenti a leghe differenti.

    Con l’ingresso di Randy Levine, il Consiglio di Amministrazione del Milan si compone di nove membri: il presidente Paolo Scaroni, il Ceo Giorgio Furlani, il Cfo Stefano Cocirio, Gerry Cardinale fondatore di RedBird, i rappresentanti di RedBird Alec Scheiner, Niraj Shah, Isaac Halyard, oltre a Gordon Singer e appunto Randy Levine.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita