Marcianise, col coltello dal datore di lavoro: ‘Mi ha lasciato senza soldi a Natale’

SULLO STESSO ARGOMENTO

Marcianise, col coltello dal datore di lavoro: ‘Mi ha lasciato senza soldi a Natale’

E’ stato denunciato a piede libero detenzione e porto abusivo di arma bianca e minacce aggravate il 47enne di Marcianise, fermato nella giornata di ieri dalla polizia per aver minacciato il datore di lavoro.

L’uomo è stato intercettato in via Greco, nel territorio di Capodrise, mentre brandiva un coltello da 20 centimetri per intimorire l’imprenditore presso il quale ha lavorato. L’operaio ha spiegato che il costruttore gli doveva 500 euro da tempo per un lavoro che era stato portato a termine, senza essere retribuito.

    L’uomo sembrava disperato per non essere riuscito a provvedere alla sussistenza della sua famiglia ma la situazione non è bastata ad evitargli la denuncia.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Voragine in via Morghen al Vomero: la strada inghiotte due auto. Ferito uno degli occupanti

    Tragedia sfiorata intorno alle 5 di stamane. Evacuato un edificio

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Blitz a Pomigliano d’Arco: armi e droga, indagata famiglia peruviana

    A Pomigliano d'Arco, i carabinieri della stazione locale hanno condotto un blitz presso un'abitazione situata in via Mauro Leone. L'operazione ha coinvolto un'intera famiglia...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    Camorra, il boss latitante Dario Federico: “Marina di Stabia? Oramai è il mio feudo…”

    Le intercettazioni che inchiodano il boss latitante di Pompei, Dario Federico che dopo aver picchiato e minacciato il responsabile commerciale del porto di Marina di Stabia ha ottenuto una serie di "favori"

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE