Gambero Rosso, la Campania solo 2 gelaterie con i tre coni

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ la Lombardia, con 14 locali premiati con i Tre Coni, a guidare la classifica delle gelaterie d’ Italia dell’edizione 2023 di “Gelaterie d’Italia” del Gambero Rosso.

Nella lista regionale delle migliori seguono Piemonte e l’Emilia Romagna con 9; il Lazio con 7; il Veneto con 6; la Toscana con 4; Liguria, Campania, Basilicata, Sicilia e Sardegna con 2; Friuli-Venezia Giulia, Marche, Abruzzo, Puglia.

La guida, giunta alla settima edizione e presentata oggi al Salone Internazionale di gelateria, pasticceria, panificazione artigianali e caffè (Sigep) segnala 493 esercizi con 83 nuovi ingressi.



    I Tre Coni, massimo riconoscimento del volume enogastronomico, passano a 64. Assegnato il premio speciale come gelaterie emergente ad Alessandro Cesari (Sablè Gelato- Bologna), quello per il miglio gelato al cioccolato a Stefano Ferrara (Gelato Lab-Roma), mentre quello per la valorizzazione delle produzioni locali è andato a Tonka (Latina).

    Il premio per l’innovazione se lo aggiudicano in tre: Casa Marchetti (Torino), Jurri (Legnago- Verona) e Paolo Brunelli Combo (Senigallia- Ancona). : Magritte – Gelati al Cubo a Fidenza (Parma), Sir Oliver a Novate Milanese (Milano); Paolo Brunelli Combo a Senigallia (Ancona) e Sikè Gelato a Milazzo (Messina) entrano nell’olimpo delle Gelaterie italiane.




    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Qualiano, arrestato pedofilo di 62 anni: deve scontare 6 anni di carcere

    Nella mattinata odierna, la Polizia di Stato ha individuato e arrestato un uomo di 62 anni a Qualiano, su ordine della Procura della Repubblica di Napoli. L'uomo dovrà scontare una pena di 6 anni di reclusione per crimini sessuali commessi nel 2020 ai danni di una persona minore. La sua cattura è avvenuta presso la sua abitazione a Giugliano, grazie all'intervento degli agenti del Commissariato di Giugliano-Villaricca. Il provvedimento di esecuzione per la carcerazione è stato...

    Castellammare, scoperto arsenale da guerra al rione Moscarella

    Armi da guerra trovate sopra un tetto di un garage, all'interno di una borsa sportiva: le hanno scoperte i carabinieri intorno ai palazzi del quartiere Moscarella di Castellammare di Stabia, tra i quali spiccano gli edifici popolari del lotto 4, situati al centro di un triangolo scaleno delimitato da due strade statali e viale della Repubblica. L'operazione è stata portata a termine dai carabinieri della sezione operativa stabiese. Nascosto tra l'erba alta, l'edera e i...

    San Giorgio a Cremano, avevano droga in casa: arrestati due pregiudicati

    Una serata intensa a San Giorgio a Cremano, dove i carabinieri della compagnia di Torre del Greco, supportati dal nucleo cinofili di Sarno, hanno condotto una serie di controlli per individuare attività sospette. Durante l'operazione, due uomini, un 36enne e un 26enne del luogo già noti alle forze dell'ordine, sono stati arrestati per traffico di droga. Nel corso della perquisizione nell'abitazione del 36enne, sono stati scoperti 63 grammi di cocaina e 2 bilancini di precisione, nascosti...

    Napoli, figlia e sorelle del boss nelle case popolari del rione Amicizia. I nomi dei 16 indagati

    La Procura di Napoli ha indagato 16 persone per l'occupazione abusiva di case popolari nel Rione Amicizia a Napoli. Tra gli indagati ci sono...

    Napoli, gli affari di Michele Scognamiglio il “guru” del riciclaggio internazionale

    Il mago del riciclaggio, il napoletano Michele Scognamiglio aveva messo in piedi una  centrale capace di ripulire ben 2,6 miliardi di euro in cinque...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE