🔴 ULTIME NOTIZIE :

Diffamazione a Salvini, a processo Roberto Saviano

Inizia mercoledì primo febbraio il processo che vede imputato lo scrittore Roberto Saviano per l'accusa di diffamazione ai danni di Matteo Salvini per alcun post pubblicati sui social. Il procedimento si svolge davanti al tribunale monocratico di Roma. La vicenda risale al 2018. "Mercoledì sarò in Tribunale, a Roma, portato...
google news

Matteo Messina Denaro, spuntano un figlio segreto e un’amante

Si torna a parlare di un presunto figlio segreto per il boss Matteo Messina Denaro […]

    Si torna a parlare di un presunto figlio segreto per il boss Matteo Messina Denaro e anche di una amante che avrebbe convissuto con lui. Sono le ultime indiscrezioni che emergono dalle indagini e dalle perquisizioni che stanno portando avanti magistratura e forze dell’ordine nei covi dove ha vissuto il boss di Castelvetrano.

    Sembrerebbe che il latitante abbia vissuto per almeno gli ultimi 4 anni a Campobello di Mazara. Tra le ipotesi quella che Messina Denaro abbia vissuto lì dentro con questo ipotetico figlio segreto ed anche con l’amante. Nel corso delle perquisizioni sono stati infatti trovati abiti femminili. Campobello di Mazara resta l’epicentro delle attivita’ degli investigatori.

    Qui l’ex latitante Matteo Messina Denaro avrebbe vissuto stabilmente per almeno quattro anni, utilizzando anche un’altra identita’, quella di ‘Francesco’. Un altro alias, dunque, per il boss che ha usato l’identita’ di Andrea Bonafede a esempio per sottoporsi alle cure chemioterapiche presso la clinica privata di Palermo. Dal 2019 sembrerebbe che Messina Denaro abbia vissuto nell’abitazione di via San Giovanni e negli ultimi sei mesi in quella di vicolo San Vito, il primo rifugio scoperto dopo la cattura, oggi scandagliato piu’ in profondita’ dai carabinieri dello Squadrone Cacciatori Sicilia.

    Due giorni fa era stata ritrovata l’Alfa Romeo Giulietta nera di cui erano state trovate le chiavi nel borsello del boss, al momento dell’arresto avvenuto il 16 gennaio. La vettura e’ stata rinvenuta dagli investigatori della polizia a pochi passi dall’abitazione di Giovanni Luppino, l’autista di fiducia di Messina Denaro; lo stesso Luppino ai magistrati avrebbe detto che lo conosceva come ‘Francesco’.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    LEGGI ANCHE

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    LE ALTRE NOTIZIE