🔴 ULTIME NOTIZIE :

Castello di Cisterna, alla guida di un’auto rubata con 54 dosi di crack. Carabinieri arrestano donna 34enne

I Carabinieri della sezione operativa della Compagnia di Castello di Cisterna hanno arrestato Filomena Minopoli […]

castello di cisterna arrestata

    I Carabinieri della sezione operativa della Compagnia di Castello di Cisterna hanno arrestato Filomena Minopoli per detenzione di sostanze stupefacenti. Durante un controllo nel rione popolare 219, 1 militari hanno fermato la donna mentre era alla guida di un’auto.

    Dopo gli accertamenti, i Carabinieri hanno appurato che l’auto era stata rubata pochi giorni prima ad un 46enne di San Gennaro Vesuviano. Ad aggravare le circostanze, il rinvenimento all’interno dell’auto di 54 dosi di crack durante la perquisizione fatta dai militari. L’auto è stata restituita al legittimo proprietario mentre la 34enne è stata sottoposta ai domiciliari in attesa di giudizio.

    Sempre i Carabinieri della sezione operativa hanno invece trovato in un casolare abbandonato nei pressi del complesso popolare Cisternina di via Leopardi 239 dosi di crack di colore blu del peso di 69 grammi e 100 dosi di crack di colore giallo del peso complessivo di 36 grammi.
    La droga è stata sequestrata.

    google news

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche

    San Sebastiano, terrore nella notte: famiglia rapinata in casa

    Per circa 40 minuti hanno sequestrato e tenuto in ostaggio un'intera famiglia nella loro abitazione, mentre rubavano gioielli, contanti e orologi Rolex custoditi in...

    Cuoriconnessi, tutte le scuole di Napoli e provincia che aderiscono

    Dopo la straordinaria partecipazione alle edizioni 2021 e 2022 torna #cuoriconnessi, l’evento di Polizia di Stato e Unieuro per l’utilizzo responsabile della rete e...

    Castellammare, giovane dimesso dall’ospedale e morto: condannato il medico

    E' stato condannato a dieci mesi di reclusione otre al pagamento di una provvisionale di 100mila euro il dottore Umberto Brancaccio medico in servizio...

    Juventus, ecco le prossime tappe del processo plusvalenze e delle altre inchieste in corso

    I “comportamenti” dei dirigenti della Juventus, secondo la Corte federale d’appello della Figc, sono stati “scorretti” nonché “sistematici e ripetuti” e hanno provocato...