🔴 ULTIME NOTIZIE :

Ischia con il maltempo in arrivo oltre 1300 residenti da evacuare

Intanto il consiglio dei ministro approva il nuovo decreto: altri 10 milioni di euro per l'isola e sospensione dei versamenti tributari

casamicciola sfollati

    In totale, sinora, sono 1.134 gli edifici a Casamicciola Terme, nell’isola di Ischia, piccolo borgo interessato da una frana lo scorso 26 novembre che ha causato 11 vittime e una persona ancora dispersa, sui quali sono state compiute verifiche.

    “Mancherebbero pochissime unita’ ed entro stasera completeremo l’attivita’”, ha detto il prefetto di Napoli, Claudio Palomba, facendo il punto con la stampa dopo una riunione del centro di coordinamento dei soccorsi.

    Gli edifici da sgombrare, aggiunge, “sarebbero circa 600. Significa che in caso di allerta gialla e arancione sara’ indicato a chi abita questi edifici di allontanarsi per la fase di allerta. Saranno sistemati esclusivamente in strutture alberghiere. Metteremo a disposizione pullman e tutto cio’ che e’ necessario. Vogliamo ricorrere solo in casi estremi a palestre o altri edifici di questo tipo. Lo sgombero di queste persone verra’ presidiato dalle forze dell’ordine e verranno presidiati anche i punti di accesso alla zona”.

    Sono invece circa 300 gli sfollati di cui 59 minori. il dato è stato riferito dal prefetto di NAPOLI, Claudio Palomba, al termine della riunione del Ccs in prefettura. Al momento sono stati verificati in totale 1134 edifici e ”ne mancherebbero pochissime unità che – ha detto Palomba- saranno verificati entro stasera”.

    “In caso di allerta meteo gialla o arancione, almeno 1.000, forse 1.300 residenti ischitani dovranno abbandonare le proprie abitazioni fino a cessata emergenza”, esplicita ancora il prefetti, mettendo in rapporto il numero delle abitazioni con quello di chi vi risiede.

    Il commissario prefettizio del comune di Casamicciola, Simonetta Calcaterra, spiega: “Appena riceveremo il bollettino meteo con giorno e ora dell’allertaverrà adottata una ordinanza con cui si invitano i cittadini a recarsi nei centri di sicurezza, prevalentemente hotel. Garantiremo un servizio di navette, ci saranno ambulanze con e senza medico a bordo per i cittadini con fragilità.

    Ci sarà un avviso alla cittadinanza per dare tutte le spiegazioni. Vogliamo tranquillizzare la popolazione, questa misura precauzionale pre-organizzata consentirà di effettuare meglio gli spostamenti. Anche chi non ricade nella zona rossa potrà, se lo vuole, allontanarsi e trovare accoglienza su una nave nel porto di Casamicciola”.

     Frana Ischia, Legnini: da stasera sarò sull’isola

    “Da parte mia c’e’ disponibilita’ totale. Gia’ stasera mi rechero’ sull’isola, saro’ con i sindaci, i cittadini, le forze dell’ordine, la Protezione civile e tutti gli attori di questa straordinaria e generosa opera di assistenza dopo un evento catastrofico”. Lo ha detto il commissario di Governo per l’emergenza post frana a Casamicciola Terme, Giovanni Legnini, al termine della riunione del centro di coordinamento soccorsi in prefettura a Napoli.

    In decreto frana Ischia altri 10 milioni di euro e sospensione versamenti

    Il decreto per l’emergenza a Ischia, approvato questa sera dal Consiglio dei ministri, prevede uno stanziamento di ulteriori 10 milioni di euro per gli interventi di Protezione civile nelle aree colpite dalla frana. Sospesi, fino a giugno 2023, versamenti tributari, cartelle esattoriali e contributi. Sono inoltre rinviate d’ufficio a data successiva al 31 dicembre 2022 le udienze civili e penali pendenti presso la sezione distaccata di Ischia del tribunale di Napoli e presso l’ufficio del giudice di pace di Ischia.

    Iscriviti alla Newsletter

    Ogni mattina le ultime notizie nella tua posta elettronica

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche