Iervolino: “Calcio deve cambiare. Felicissimi se Napoli vincesse lo scudetto”

SULLO STESSO ARGOMENTO

Danilo Iervolino, presidente della Salernitana, ha parlato del momento del calcio, del club granata e di Napoli a Radio CRC, nel corso della trasmissione “Si Gonfia la Rete” di Raffaele Auriemma.

Iervolino: “Salernitana? Dobbiamo continuare così”

“La Salernitana deve continuare così – ha detto -. Siamo una squadra che sa segnare e dobbiamo essere concentrati per fare punti anche con le grandi. Alla ripresa avremo il Milan, faremo la nostra partita e non saremo di certo una squadra cuscinetto. Il nostro è un campionato straordinario, dove anche le ultime se la giocano a viso aperto con le più forti”.

Iervolino: “Napoli? Felicissimi se vincesse lo scudetto”

“La sosta non pregiudicherà la concentrazione che le squadre stanno avendo, chi ha fatto bene continuerà a fare bene – spiega ancora Iervolino -. Arrivare decimi o dodicesimi non cambierebbe l’entusiasmo, a noi importa fare bel gioco. E saremmo felicissimi se il Napoli vincesse questo scudetto”.

    “E’ evidente che il calcio debba cambiare pelle, è sotto gli occhi di tutti – aggiunge -. Gli indici di liquidità non pregiudicano l’iscrizione al campionato per esempio. Anche il rapporto con gli agenti e i calciatori deve cambiare perché è molto sbilanciato dalla parte loro”.

    “C’è bisogno di mettersi a tavolino all’interno della Lega che è il contesto principale dove si discutono le questioni della Serie A e con la FIGC stabilire nuove regole d’ingaggio. Io sono molto ottimista, a volte quando c’è una grande crisi il calcio è resiliente a creare delle riforme e dei meccanismi che lo riportano su”, conclude Iervolino.



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui




    LEGGI ANCHE

    Oroscopo di oggi 22 febbraio 2024

    Oroscopo di oggi 22 febbraio 2024: le previsioni dello zodiaco segno per segno Ariete: Oggi potresti sentirti particolarmente energico e determinato a portare a termine...

    Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

    Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

    Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

    Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE