🔴 ULTIME NOTIZIE :

Arzano, alberi di Natale al Cimitero all’insegna della solidarietà

L’Amministrazione consortile, su input dei consiglieri e del Presidente Giuseppe Salzano, ha deciso di istallare alberi di Natale sui viali principali del cimitero.

Arzano alberi di Natale al Cimitero

    Arzano. Natale al cimitero all’insegna della solidarietà e della spending review: il Consorzio Cimiteriale tra i comuni di Arzano, Casavatore e Casoria propone una serie di eventi dedicati.

    L’Amministrazione consortile, su input dei consiglieri e del Presidente Giuseppe Salzano, ha deciso di istallare alberi di Natale sui viali principali del cimitero. Alberi che, pur simboleggiando un abbraccio ideale rivolto a chi non c’è più, saranno dedicati, in particolare, ai bambini prematuramente scomparsi.

    Un modo per dimostrare vicinanza anche alle loro famiglie, poiché la perdita di un bambino è un dolore che si acuisce proprio con l’avvicinarsi della festa che più di ogni altra è dei più piccoli. Non solo familiari e amici, ma chiunque potrà così portare un messaggio di affetto e solidarietà, attaccando agli alberi un peluche, un piccolo decoro natalizio, un fiocco o un biglietto con una frase.

    Gli alberelli “raccoglieranno” i pensieri e i ricordi di quanti si recano in visita al cimitero, diventando simboli di vicinanza, condivisione e spirito natalizio. Gli alberi in questione saranno acquistati presso IKEA, aderendo alla promozione che consente il reso di quanto comprato immediatamente dopo le festività, attribuendo nel contempo al Consorzio buoni spesa pari al prezzo di acquisto degli alberi medesimi.

    Conseguentemente, l’iniziativa non graverà sulle casse consortili, atteso che detti buoni saranno spesi acquistando beni e materiali di consumo strumentali all’espletamento delle attività consortili gestite egregiamente dal direttore Sabato Terracciano.

    Domenico Acunzi

    Iscriviti alla Newsletter

    Ogni mattina le ultime notizie nella tua posta elettronica

    IN PRIMO PIANO

    Pubblicita

    Leggi anche