Jabil, lavoratori in presidio alla Regione, uno si incatena

SULLO STESSO ARGOMENTO

Nuova manifestazione di protesta dei lavoratori della Jabil di Marcianise (Caserta), che stamani hanno effettuato un presidio a Napoli, davanti a palazzo Santa Lucia, sede della Regione Campania, contro la decisione dell’azienda di procedere a 190 licenziamenti.

Un dipendente si è anche incatenato al cancello d’ingresso. La mobilitazione dei lavoratori è iniziata dopo che il 23 settembre scorso la multinazionale dell’elettronica Usa ha avviato la procedura di licenziamento collettivo al sito produttivo di Marcianise; da allora i dipendenti Jabil hanno effettuato scioperi, presidi, cortei e manifestazioni tra Caserta e Napoli, manifestando anche davanti al Consolato americano.

Oggi i lavoratori sono tornati a far sentire la loro voce alla Regione Campania, il cui ruolo è fondamentale, così come quello del Governo (soprattutto del Mise), in questa fase cosiddetta “istituzionale” dell’iter di licenziamento; fase iniziata il 7 novembre scorso e che durerà trenta giorni, durante i quali dovranno essere le istituzioni a dover cercare di trovare soluzioni alternative ai licenziamenti; esaurita senza esito questa fase, la Jabil potrà infatti iniziare ad inviare le lettere di licenziamento ai lavoratori.



    Una delegazione di sindacalisti presente alla manifestazione, tra cui in particolare i segretari casertani delle sigle dei metalmeccanici Fiom-Cgil, Fim-Cisl, Uilm e Failms, è stata ricevuta dall’assessore regionale alle Attività Produttive Antonio Marchiello. “All’assessore – spiega il segretario di Fiom-Cgil Caserta Francesco Percuoco – abbiamo ribadito la ferma posizione dei sindacati sul ritiro della procedura di licenziamento.

    Abbiamo inoltre invitato la Regione ad impegnarsi per trovare strumenti alternativi ai licenziamenti. Le istituzioni, e mi riferisco anche ai Ministeri competenti, devono impedire questi licenziamenti in un territorio, come quello casertano, già pieno di problemi economici e sociali, dove il tasso di disoccupazione è molto alto”



    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    LEGGI ANCHE

    La Protezione Civile della Campania: “Area flegrea è costantemente monitorata”

    L'area flegrea è oggetto di un attento monitoraggio e vi è un costante dialogo con la comunità scientifica, incluso il confronto con la commissione grandi rischi del dipartimento della protezione civile nazionale. Qualsiasi segnale di preoccupazione per un possibile aumento del livello di allerta proviene dalla comunità scientifica, ma al momento non ci sono segnali che suggeriscano tale evoluzione. È quanto affermato da Italo Giulivo, direttore della Protezione civile della Regione Campania, durante una...

    125 reperti sequestrati da una collezione privata restituiti al parco di Pompei

    Nel corso di un'operazione condotta dai Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Napoli, è stata restituita al Parco Archeologico di Pompei una collezione di 125 reperti archeologici di notevole pregio, tra cui vasellame decorato, statuette fittili, utensili e oggetti ornamentali risalenti a varie epoche. La restituzione è avvenuta in seguito a un'indagine collaborativa che ha coinvolto diverse autorità competenti. La collezione, considerata di eccezionale interesse culturale, è stata valutata dall'autorità giudiziaria come di proprietà dello...

    DallAmeriCaruso – Il concerto perduto arriva su TimVision

    **Il concerto perduto di Lucio Dalla: un viaggio musicale su TimVision** In occasione dell'81º anniversario della nascita di Lucio Dalla, si presenta il docu-film "DallAmeriCaruso - Il concerto perduto", disponibile in esclusiva su TimVision. Prodotta da Walter Veltroni, Nexo Digital e Sony Music, questa pellicola rivela le riprese integrali del concerto del 1986 al Village Gate di New York, recentemente recuperate, restaurate e rimasterizzate. Oltre a celebrare la musica di quella memorabile serata newyorkese, il...

    Giallo sulla spiaggia di Capaccio: resti di un piede umano trovati da un turista

    Giallo a Capaccio Paestum, dove ieri mattina sulla spiaggia di Licinella, è stato fatto il macabro ritrovamento di resti ossei in riva al mare. Un...

    Forte scossa di terremoto ai Campi Flegrei: avvertita dalla popolazione

    Una forte scossa di terremoto si è registrata alle 10 di oggi, domenica 3 marzo nella zona dei Campi Flegrei. La scossa è stata...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE